x

Calcio a 5, Italservice PesaroFano: la Coppa Italia sfuma di un soffio

5' di lettura Fano 10/03/2014 - Maledetti supplementari: potevamo segnare noi, hanno segnato loro grazie ad una deviazione sfortunata sotto porta a pochi secondi dal gong. Per dirla in maniera semplice, ci è andata molto storta.

E' amaro il verdetto della finalissima di Coppa Italia di serie A2: Italservice PesaroFano dominatrice sul piano del gioco ma battuta su quello del risultato per 3 a 2 dal Fuente Lucera, dopo che i 40 minuti regolamentari si erano chiusi sul 2 a 2. Alcune decisioni arbitrali hanno fatto arrabbiare non poco capitan Ditommaso e compagni, che in particolare in occasione di un fallo non sanzionato hanno protestato con vigore. Ci sta. Ma la sconfitta va accettata.

Onore ai vincitori quindi. Hanno vinto loro e a dispetto della comprensibile rabbia postpartita, a freddo ancor più che a caldo a loro vanno sinceri complimenti.

LA PARTITA

Peccato che nelle Marche nessuno abbia potuto vederla perché, a dispetto di quanto era stato annunciato sul sito e sulle pagine social ufficiali della Divisione Calcio a 5 sin dall'inizio della competizione, la diretta streaming (che per due giorni ci ha fatto vedere i “sorci verdi”) in occasione della finale non era prevista. Mamma Rai l'ha mostrata a tutti in differita un paio di ore dopo (come pubblicizzato) e allora l'occasione è stata buona per rimasticare un pò di astio per la sconfitta. Questa la cronostoria nel dettaglio delle occasioni, preceduta dal tabellino del match:

ITALSERVICE PESAROFANO-FUENTE LUCERA 2-3 (2-2 d.t.r.; 0-1 p.t.)

ITALSERVICE PESAROFANO: Corvatta, Tonidandel, Sgolastra, Melo, Tres, Ganzetti, Pieri, Ditommaso, Ugolini, Anzolin, Baldelli, Bacciaglia. All. Osimani

FUENTE LUCERA: De Melo, Leandrinho, Guinho, Rossa, Sanna, Piccinno, De Cillis, Ferreyra, Laccetti, Montedoro, Gesualdi, Monopoli. All. Grassi

ARBITRI: Marco Brasi (Seregno), Vincenzo Brischetto (Acireale), Luca Di Stefano (Albano Laziale)

CRONO: Stefano Mezzadri (Parma)

MARCATORI: 14'23'' p.t. Sanna (F); 6'17'' e 13'33'' s.t. Melo (PF), 19'27'' Leandrinho (F); 4'15'' s.t.s. aut. Melo (PF)

AMMONITI: Leandrinho (F), Ferreyra (F), Rossa (F)

CRONOSTORIA DEL MATCH:

PRIMO TEMPO

1'12'' Dagli sviluppi di una punizione, Guinho serve Leandrinho sul secondo palo, ma il tiro è alto

4'03'' Destro dal limite di Tonidandel, De Melo blocca in due tempi

5'15'' Tonidandel serve lungolinea sulla sinistra Tres che salta De Melo e, defilato, prova il diagonale che attraversa tutto lo specchio della porta e finisce a lato

6'34'' Si affaccia in avanti la Fuente con Sanna che prova il destro, sporcato in angolo da Tres

8'32'' Tonidandel calcia forte e teso un corner che De Melo respinge di piede sul primo palo, evitando la deviazione sotto misura di Sgolastra

11'52'' De Melo chiude su Anzolin dopo un'azione di contropiede partita da Melo e ben orchestrata sulla destra da Ditommaso

13'05'' Sinistro dal limite di Anzolin: De Melo blocca senza problemi

13'53'' Tres si sgancia sulla sinistra e libera il diagonale che De Melo devia mandando in angolo; dal corner lo stesso Tres scodella fuori per il destro al volo di Melo che impegna ancora De Melo

14'23'' GOL FUENTE LUCERA: De Cillis ci prova dalla destra, scarica il diagonale che colpisce il palo; arriva Sanna per il tap in vincente: 0-1

SECONDO TEMPO

1'31'' E' Melo a scoccare il primo tiro della ripresa: De Melo risponde prontamente

6'17'' GOL PESAROFANO: Triangolazione Melo-Anzolin-Melo, tiro di quest'ultimo sul secondo palo imprendibile per De Melo: 1-1

8'27'' Tentativo in acrobazia di Tres dopo una respinta di De Melo: palla alta

11'31'' Laccetti serve in profondità Leandrinho che cerca una magia a tu per tu con Corvatta, ma il tentativo di pallonetto finisce alto

12'10'' Coast-to-coast di Melo che, dopo aver recuperato palla, si invola verso la porta avversaria ma viene chiuso dalla difesa al momento del tiro

13'04'' Doppio intervento di Corvatta che respinge prima sulla conclusione da fuori di De Cillis, poi sul tentativo di replica di Leandrinho

13'33'' GOL PESAROFANO: Azione di contropiede velocissima di Melo che va per vie centrali, scarica il tiro dal limite con De Melo che devia senza riuscire ad evitare il vantaggio avversario: 2-1

13'34'' Leandrinho portiere di movimento della Fuente Lucera

18'11'' Fuente vicinissima al pareggio con il tiro di Sanna respinto dalla difesa avversaria; palla che arriva tra i piedi di Laccetti che, da buona posizione, manda alto con il destro

18'54'' De Melo si sgancia in avanti, ma Corvatta blocca e lancia Tres che, con la porta vuota ma defilato, incrocia con il destro scheggiando la traversa

19'27'' GOL FUENTE LUCERA: Dopo la circolazione con il portiere di movimento, è lo stesso Leandrinho a provare un gran tiro da fuori area che si insacca sotto la traversa: 2-2.

Si va ai supplementari

PRIMO TEMPO SUPPLEMENTARE

2'14'' De Cillis pesca con un lancio Leandrinho che non riesce a tirare per la pressione di Melo

SECONDO TEMPO SUPPLEMENTARE

0'58'' Sanna ci prova dalla distanza, ma Corvatta non si fa sorprendere

2'25'' Melo parte in velocità, salta un difensore ed entra in area dove viene anticipato dall'ottima uscita di De Melo

3'15'' Sgolastra per Melo in piena area: De Melo respinge sul primo palo

4'15'' GOL FUENTE LUCERA: Punizione forte e tesa di Sanna in mezzo all'area che, nel tentativo di spazzare, Melo mette alle spalle del proprio portiere: 2-3

4'16'' Anzolin portiere di movimento per il Pesarofano, forcing senza esito.

Suona la sirena: la Fuente Lucera si aggiudica la Coppa Italia di Serie A2






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-03-2014 alle 09:28 sul giornale del 11 marzo 2014 - 389 letture

In questo articolo si parla di fano, sport, finale, pesaro, calcio a 5, coppa italia, serie A2, italservice, italservice pesarofano, fuente lucera

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ZFE





logoEV
logoEV