x

La Tua Fano per l'8 Marzo: 'Donne in politica per fare la differenza!'

1' di lettura Fano 07/03/2014 - Tempi di vita che non si conciliano con il lavoro, costi elevati dei servizi per l’infanzia, pochi asili nido, dati desolanti relativi alla disoccupazione: nelle Marche, nel 2013, sono state licenziate quasi 3.200 donne per un totale di 45.000 disoccupate (dato superiore alla media nazionale) e quasi 600 madri hanno dovuto lasciare il lavoro.

Se queste sono le premesse, l’8 marzo c’è poco da festeggiare. Eppure è scientificamente provato che le donne hanno una maggiore capacità di ascoltare, di ricercare, vagliare, e selezionare le informazioni, sono maggiormente collaborative, solidali, comunicative, ed hanno una maggiore capacità negoziale rispetto agli uomini. Appare quindi inaccettabile che le donne possano facilmente mettere a disposizione tutte queste doti solo nell’ambito familiare, e non sul lavoro o in politica.

Il ruolo politico delle donne non deve essere visto solo come qualcosa di passivo: è necessario un salto di qualità nella partecipazione femminile alla politica affinché una donna consigliere, assessore, sindaco, parlamentare, segretaria di partito, non sia più vista come un’eccezione ma come un qualcosa di assolutamente normale.

Per questo motivo prendiamo spunto dall’8 marzo, festa della Donna, oltre che per festeggiarle anche per esortarle a partecipare sempre più attivamente alla vita politica cittadina insieme alla Lista Civica “La Tua Fano”: un impegno anche minimo può davvero contribuire a fare la differenza!


da Giacomo Mattioli
Segretario 'La Tua Fano'







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-03-2014 alle 17:31 sul giornale del 08 marzo 2014 - 573 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, donne, politica, festa della donna, la tua fano, 8 marzo, Giacomo Mattioli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ZzF





logoEV
logoEV