Chiusura dell'Ambulatorio per Trapiantati al Centro Dialisi: la denuncia dell'ATO Marche

chiusura centro trapianti di Fano: la comunicazione ai pazienti 3' di lettura Fano 23/02/2014 - La scrivente Associazione, che per Statuto tutela i pazienti trapiantati d’Organo delle Marche, è stata mobilitata da alcuni suoi iscritti che in data 12.02.14 hanno ricevuto formale lettera dal Presidio di Fano dell’Azienda OO.RR. Marche Nord, firmata dalla Dr.ssa Oliva, recante la disposizione della Direzione sanitaria della chiusura a partire dal 1 Marzo 2014 dell’ambulatorio trapiantati di Fano ed il contestuale trasferimento dello stesso presso il Centro Dialisi di Pesaro con orario: Giovedi 8,30 -13,00.

Pur non avendo ricevuto le informazioni richieste in data 17.02.14 alla Direzione sanitaria sui dati dei pazienti, delle prestazioni effettuate e del personale medico impiegato, l’ATO-MARCHE ritiene di esprimere parere del tutto negativo in merito a tale provvedimento per i seguenti motivi:

1) I controlli erogati dal Centro Dialisi di provenienza sul trapiantato rappresentano un servizio di sicurezza di prima istanza per la sopravvivenza dell’organo ed il mantenimento di una sua buona funzione, grazie alla vicinanza e la possibilità dei frequenti contatti con i pazienti che il Centro ove è stato fatto il trapianto di rene, molte volte lontano, non è in grado sempre di fornire. La capillare diffusione sul territorio marchigiano dei Centri Dialisi è di fondamentale importanza anche per i trapiantati perché questo “follow up” decentralizzato permette, ad es. al Centro Trapianti di Ancona, di lavorare al meglio, senza congestione e di conoscere con celerità l’insorgenza di eventuali problemi e complicanze.

2) Dall’inizio della sua autonoma attività - fine degli anni ’80 – il Centro Dialisi di Fano si è preso cura dei suoi pazienti che, usciti dalla dipendenza della macchina dializzatrice, ivi ritornavano per i necessari controlli, prelievi di sangue, prescrizioni di immunosoppressori, (che l’intervento di trapianto richiede) anche se i locali furono, per tanti anni, disagevoli ed inadeguati. Oggi, dopo, la recente inaugurazione - in pompa magna – di nuovi ed efficienti locali per la Nefrologia e la Dialisi, con confortevoli spazi per gli ambulatori medici, i trapiantati di Fano e dintorni vengono sfrattati in malo modo e, beffati, costretti a trasferirsi al Centro Dialisi di Pesaro, ricreando loro nuovi disagi ed ulteriori difficoltà, specialmente per coloro che abitano al di fuori del circondario di Fano, nei lontani centri dell’interno della Zona Vasta N.1. Il trasferimento dei trapiantati del Centro di Fano a quello di Pesaro, inoltre, causerà alle Casse della Regione un aumento di spese per i maggiori rimborsi, richiesti dai pazienti in base alla legge 16/2000.

3) Da ultimo, ma primo per importanza, è che, per motivi incomprensibili all’ATO-Marche, si preferisce insistere sul concetto di far spostare i pazienti sul territorio, anziche’ il personale medico la’ ove sono i pazienti. In altre parole, l’interesse dei pazienti deve venire prima delle bilanciate compensazioni dirigenziali per i medici. Nella fattispecie, si dovrebbe far funzionare sia l’Ambulatorio Trapiantati di Fano che quello di Pesaro, aumentando, per contro, anche i giorni di apertura degli ambulatori: 3 giorini a Pesaro – 2 giorni a Fano e con il personale medico che si trasferisce nelle due sedi a seconda delle esigenze.

Pertanto, per i suddeti motivi, l’ATO-MARCHE,

CHIEDE
Al Direttore Generale dell’Azienda Ospedali Riuniti Marche Nord e Al Sindaco del Comune di Fano,

che si voglia sospendere la chiusura dell’Ambulatorio Trapiantati nel Centro Dialisi di Fano e si voglia ridiscutere il funzionamento degli Ambulatori Trapiantati di Fano e Pesaro in senso favorevole ai pazienti. In attesa di un cortese riscontro alla presente, si porgono distinti saluti.


da ATO - Associazione Trapiantati d’Organo delle Marche







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-02-2014 alle 14:14 sul giornale del 24 febbraio 2014 - 2225 letture

In questo articolo si parla di attualità, dialisi, aato, nefrologia, trapianto di organi, ATO - Associazione Trapiantati d’Organo delle Marche, trapiantati di rene

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/YU7





logoEV