Marche Nord: 'Non si smantella nulla, attività di Nefrologia e Dialisi di Fano aumentata del 30%'

Ospedali Riuniti Marche Nord 1' di lettura Fano 21/02/2014 - La Direzione sanitaria rassicura: non è in atto uno smantellamento della Nefrologia del Santa Croce. Anzi, dal 15 febbraio l’attività è cresciuta del 30% accogliendo a Fano anche i pazienti del comprensorio di Pesaro.

Uno sviluppo legato alla riorganizzazione dell’azienda Marche Nord; infatti al fine di aumentare le attività e qualificare i due Presidi mediante la differenziazione dei percorsi e dei servizi sanitari, i Direttori della Nefrologia e Dialisi di Fano e Pesaro, hanno elaborato e condiviso un progetto, sottoposto alla Direzione Sanitaria e Generale, in cui sono descritti i criteri di ricovero e dei servizi ambulatoriali. In tale progetto non c’è assolutamente nessuna volontà di smantellare la Nefrologia e Dialisi del Santa Croce. Al contrario, si va verso uno sviluppo del servizio attraverso un pesante potenziamento dell’attività ambulatoriale, con un incremento del 30% dell’attività.

L’Azienda vuole perseguire un percorso partecipato ed efficace di integrazione socio sanitaria. Per questo la Direzione e i Direttori delle strutture di Fano e Pesaro, nei prossimi giorni incontreranno le associazioni dei Dializzati e trapiantati; con loro verrà condiviso il progetto per andare incontro alle esigenze dei malati, garantire la centralità degli utenti e continuare ad assicurare la migliore assistenza a tutti i pazienti.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-02-2014 alle 14:03 sul giornale del 22 febbraio 2014 - 516 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, santa croce fano, Ospedali Riuniti Marche Nord, nefrologia, ospedale fano, reparti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/YQs





logoEV