Evasione di 30 milioni di euro: Guardia di Finanza smaschera finta cooperativa edile

guardia di finanza 1' di lettura Fano 18/02/2014 - Arrestati dagli uomini delle Fiamme Gialle di Fano gli appartenenti ad una cooperativa di lavoro edile rei di aver evaso il fisco per oltre 30 milioni di euro.

La cooperativa, scovati nell'ambito dell'operazione "Carpentarius", avrebbe agito illegalmente dal 2006 al 2009: attraverso di lavori di edilizia nella Provincia, avrebbe occultato per quel lasso di tempo i ricavi provenienti da lavori di manodopera dell'ammontare di 22 milioni di euro utilizzando fatture false. Inoltre sarebbero stati avvantaggiati da un’indebita deduzione di costi (5,5 milioni di euro) e l’evasione d’IVA sarebbe stata di circa 6 milioni di euro.

La Guardia di Finanza ha quindi provveduto a denunciare quattro persone appartenenti alla cooperativa, compreso il falsario delle fatture, per i reati di dichiarazione fraudolenta mediante uso di fatture false, omessa dichiarazione, dichiarazione fraudolenta, emissione di false fatturazioni, nonché di sottrazione ad ispezione della documentazione contabile.






Questo è un articolo pubblicato il 18-02-2014 alle 16:20 sul giornale del 19 febbraio 2014 - 1797 letture

In questo articolo si parla di cronaca, fano, ancona, guardia di finanza, news, evasione fiscale, Laura Congiu, notizie fano, ultim'ora, cooperativa edile

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/YGA