Tempo e previsioni: temperature miti e ancora pioggia nei prossimi 7 giorni

Autunno, pioggia, freddo 3' di lettura Fano 05/02/2014 - La fase di acuto maltempo atlantico, che ha portato eccezionali precipitazioni in buona parte d’Italia e piogge deboli-moderate anche sulla nostra zona, sta pian piano lasciando il suolo italico. Ma la configurazione barica prevista per i prossimi 7 giorni non si discosterà di tanto da quella dei giorni scorsi; saranno sempre le perturbazioni atlantiche a dominare la scena, ma stavolta il loro transito sarà più rapido e veloce, intervallate da sprazzi di tempo più stabile.

Le zone più colpite saranno ancora le regioni tirreniche e settentrionali, mentre le adriatiche saranno più in ombra grazie alla catena appenninica, la quale funge da barriera.

Rispetto alla settimana scorsa le condizioni meteo saranno meno perturbate e più variabili. La velocità delle perturbazioni in arrivo da ovest permetterà un’alternanza di ampie schiarite e cieli nuvolosi, dove non si escludono deboli e locali piovaschi, con la quota neve che tornerà a interessare i nostri rilievi ad una quota di 1300-1500m. I venti soffieranno a tratti occidentali e a tratti meridionali. Le temperature saranno assai ballerine e si presenteranno miti di giorno e fresche di notte.

Queste le previsioni per i prossimi 7 giorni.

Fano: condizioni meteo di spiccata variabilità, dove si alterneranno schiarite e cieli nuvolosi, con nubi più consistenti soprattutto tra fine settimana e inizio della prossima. Possibili locali piovaschi nelle nottate di mercoledì, venerdì e precipitazioni di debole intensità nelle giornate di domenica e lunedì. Temperature massime stazionarie e minime in diminuzione, valori compresi tra 5 e 14°C.

Mondolfo: cieli da nuvolosi a parzialmente nuvolosi, accompagnati da sprazzi soleggiati e di bel tempo. Locali rovesci potranno interessare le serate di mercoledì e venerdì e le giornate di domenica e lunedì. Temperature minime tra 4 e 8°C, massime tra 11 e 14°C.

Pergola: alternanza di condizioni stabili e instabili, con cieli tra il nuvoloso e il poco nuvoloso o sereno, accompagnati dalla possibilità di rovesci e piovaschi, prevalentemente di debole intensità. Le precipitazioni saranno probabili soprattutto nella notte tra mercoledì e giovedì e nella giornata di lunedì; possibili pioviggini anche nelle serate di venerdì e sabato. Le temperature subiranno un calo e si attesteranno tra 3 e 6°C le minime, e tra 8 e 12°C le massime.

Fossombrone: le condizioni di variabilità meteo la faranno da padrone, con nubi sparse accompagnate da ampi spazi di sereno. Non si escludono deboli piovaschi nelle nottate di mercoledì, venerdì, sabato e lunedì. Le temperature minime subiranno un lieve calo (tra 4 e 7°C) mentre le massime rimarranno pressoché stazionarie (tra 12 e 15°C).

Il lungo termine, riguardante la seconda decade di febbraio, sembra ricalcare la fase appena precedente, rappresentando un normale proseguo delle condizioni meteo attuali, senza possibilità di eventi invernali all’orizzonte. La circolazione sarà ancora occidentale e di tipo atlantica. Tra i vari impulsi più o meno perturbati da ovest, non si esclude, intorno alla metà del mese, una breve fase caratterizzata dall’anticiclone afro-azzorriano, con tempo quindi più stabile e secco, con temperature miti e sopra la media.

Tutte le previsioni dettagliate, giorno per giorno, e gli aggiornamenti in tempo reale, su www.fossombronemeteo.it






Questo è un articolo pubblicato il 05-02-2014 alle 14:02 sul giornale del 06 febbraio 2014 - 917 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, mondolfo, pergola, fossombrone, neve, pioggia, caldo, sole, autunno, meteo, freddo, vento, aria fresca, Alessandro Tadei, fossombrone meteo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/X2F





logoEV
logoEV