Scuola di Pace: 'Siria, il dolore e la speranza'

scuola di pace 1' di lettura Fano 05/02/2014 - Secondo incontro della Scuola di Pace “Carlo Urbani” a Fano, sabato 8 febbraio, alle ore 16.30, presso il Centro Pastorale Diocesano di via Roma 118.

L’incontro dal titolo “Siria, il dolore e la speranza” sarà incentrato sulla attuale situazione siriana e tenuto da Asmae Dachan, giornalista e scrittrice nata ad Ancona nel 1976 da genitori siriani, originari della millenaria città di Aleppo. La relatrice, laureatasi in Scienze della Comunicazione, collabora con il settimanale Voce della Vallesina e il sito Inktolink; ha studiato teologia acquisendo una licenza in diritto islamico. Ha pubblicato il suo primo romanzo, “Dal quaderno blu”(Libertà Edizioni), nel 2009. Asmae Dachan ha ricevuto nel 2013 il premio “Universum Donna” per la sezione “giornalismo” quale riconoscimento per il suo lodevole ed instancabile impegno di giornalista e per la sua preziosa testimonianza nel campo culturale, sociale ed umanitario intesa all’esaltazione dei valori dell’amore, della solidarietà e della fratellanza.

L’incontro verterà sulla condizione dei diritti umani nel paese e sulla questione dei profughi siriani in fuga dalla guerra civile scoppiata nel 2012 in seguito alle manifestazioni popolari inserite nel contesto della Primavera araba.

La Scuola di Pace, coordinata da Luciano Benini è organizzata dalla Caritas diocesana in collaborazione con gli altri uffici pastorali diocesani e il mondo del volontariato locale. Gli incontri sono gratuiti ed aperti a tutta la cittadinanza. Per chi lo desidera, la frequenza della scuola dà diritto ad un attestato di frequenza.

Per ogni altra informazione rivolgersi a: saladellapace@gmail.com; 0721/827351; 335/7057132.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-02-2014 alle 11:56 sul giornale del 06 febbraio 2014 - 546 letture

In questo articolo si parla di cultura, scuola di pace, siria, Caritas Fano Sala della Pace, secondo incontro, Asmae Dachan

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/X2j





logoEV