Ferrovia Fano-Urbino, FAP: 'Salviamola dalla speculazione di Ricci'

ferrovia fano - urbino protesta 2' di lettura Fano 04/02/2014 - Il movimento trasversale e locale "Fronte di Azione Popolare Pesaro-Urbino" si è sempre battuto al fianco dell'FVM per il ripristino della tratta ferroviaria Fano-Urbino.

Il Fap torna sull'argomento col suo presidente Giacomo Rossi: "Abbiamo saputo che Matteo Ricci, non pago di aver osteggiato e declassato un opera già esistente come la ferrovia Fano-Urbino, ha convocato tutti i sindaci della vallata del Metauro per l'acquisto da parte degli stessi comuni della tratta ferroviaria, che dorrebbe essere trasforma poi in pista ciclabile o in ulteriore cementificazione. Questa operazione ha davvero dell'assurdo! Abbiamo un'infrastruttura già esistente che con finanziamenti privati, nazionali ed europei, come nel avvenuto in altri luoghi, potrebbe essere ripristinata e Ricci, con poca intelligenza, vorrebbe smantellarla! Invece di incentivare un trasposto moderno, pulito ed economico qual'è il treno, si spendono soldi in inutili e poco fruibili piste ciclabili. Non è bastata la lezione di "Urbino 2019" dove la nostra città è stata scartata dalla candidatura a "Capitale della Cultura europea" anche per la mancanza di collegamenti e tra tutti, il collegamento ferroviario. Invece di ragionare, si continuano ad operare scelte scellerate per il nostro Territorio come questa di smantellare la Fano-Urbino. Non capiamo poi l'accanimento che ha avuto Matteo Ricci contro la Fano-Urbino in tutti questi 5 anni....ci saranno forse altri interessi da tutelare?".

Aggiunge Rossi: "Visto che siamo anche in periodo pre-elettorale, teniamo a ribadire che noi del FAP appoggeremo e sosterremo solo quei candidati sindaci che da Fano ad Urbino, sosterranno nei loro programmi il ripristino della tratta ferroviaria FVM entro i primi 5 consigli comunali. Così, tanto per essere chiari, come da nostro stile".






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-02-2014 alle 10:50 sul giornale del 05 febbraio 2014 - 744 letture

In questo articolo si parla di attualità, fronte di azione popolare, fap, ferrovia fano - urbino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/XYh


Sa siete così convinti che un eventuale ripristino della ferrovia sia un buon investimento cominciate a costituire una società per azioni.
Solo se parteciperete sostanzialmente crederò che siete veramente convinti di buon investimento. Con i tempi che corrono non ci possiamo permettere cattivi investimenti. Il numero di ferrovie dismesse in Italia e in Europa mi fa pensare che nessuno ci investirebbe un centesimo. Personalmente mi augurerei una maggiore cure di Trenitalia per le linee esistenti. Lunedì, tempo buono la freccia bianca a Pesaro aveva 30 min. di ritardo a Piacenza 58 min.
Per non parlare delle coincidenze da Fano da scoraggiare i più assidui "utenti" del treno.




logoEV