Pronto soccorso, da mercoledì operativa la nuova sede

Pronto Soccorso 2' di lettura Fano 25/11/2013 - Dopo i lavori di adeguamento, allargamento e ristrutturazione il pronto soccorso può tornare nella sede originaria di via Pizzagalli.

"Il trasloco" ha dichiarato il direttore Aldo Ricci "verrà effettuato nella notte tra martedì 26 e mercoledì 27 novembre, cercheremo di completarlo nel minor tempo possibile e con il minimo disagio per gli utenti". A questo proposito si invitano i cittadini a rivolgersi al pronto soccorso solo in caso di stringente necessità tra le 22 di martedì e le 2 di notte del mercoledì.
Il servizio funzionerà al meglio, tuttavia sarebbe più opportuno che chi ha patologie non gravi evitasse di venire nella notte tra il 26 e 27 novembre" ha confemato il primario del Pronto Soccorso Antonio Dottori "meno gente abbiamo in sala di attesa e più facile sarà gestire il trasloco. E’ solo un suggerimento perché noi ci siamo comunque. Prima di tutto trasferiremo i pazienti già in degenza, ossia quelli in osservazione breve intensiva o temporanea, poi un ambulatorio alla volta. Lo scorso febbraio il trasferimento è scivolato via senza problematiche”.

"La nuova struttura, molto più grande e maggiormente fornita di quella vecchia sarà operativa già dalle prime ore di mercoledì" ha concluso Ricci che, ringraziando per l'aiuto fornito dalla Protezione Civile e dalle Forze dell'Ordine, ha svelato alcune modifiche: "la sala di attesa non ha più una manciata di posti a sedere ma ben 35 poltrone e ampi spazi per i barellati. E questo è solo l’ingresso. Perché l’area interessata dai lavori ha coinvolto ben 1000 metri quadrati, 800 di ristrutturazione e 200 di ampliamento, soprattutto della camera calda, luogo di accoglienza delle ambulanze in entrata e uscita. Non ci sono più zone promiscue, corridoi stretti, stanze cieche e troppi angoli retti ma locali dedicati in base alle urgenze e al trattamento: ambulatori per i codici rossi, gialli, verdi e bianchi, locali riservati all’osservazione breve intensiva e alla medicina d’urgenza, fino ad ampie zone per il triage e per l’attività infermieristica. Per non parlare della camera calda".






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-11-2013 alle 14:17 sul giornale del 26 novembre 2013 - 732 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, pronto soccorso, Elena Serrano, news, aldo ricci, notizie fano, ultim'ora, pronto soccorso fano, nuovo pronto soccorso fano, Antonio Dottori

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/U1L





logoEV
logoEV