Strategia Rifiuti Zero: nessuna risposta dai sindaci della provincia

Rifiuti Zero Pesaro-Urbino 1' di lettura Fano 23/11/2013 - Zero/sessantesimi: quello che potrebbe sembrare un voto è in realtà la fotografia dell'attenzione che i Sindaci della provincia riservano a cittadine e cittadini, associazioni e comitati che chiedono la Strategia Rifiuti Zero, non solo come semplice metodo di gestione dei rifiuti ma come modello culturale, insieme ad un secco rifiuto alla nuova discarica a Ca' Lucio di Urbino.

Ai Sindaci sono state fatte queste due precise richieste a metà settembre e finora nemmeno una risposta è pervenuta, anche a fronte di esplicito invito a rispondere.

È stato ricordato un dato ai nostri amministratori: anche smettessimo totalmente di fare la raccolta differenziata che si sta facendo ora, la capacità residua delle discariche funzionanti in provincia ci darebbe un'autonomia di 12 anni circa! Perché allora perseguire la logica dello smaltimento in discarica con la costruzione di un mostro a Ca' Lucio? Quali logiche si stanno attuando?

Ai Sindaci è stato scritto chiaramente: attuare la Strategia Rifiuti Zero non solo risolverebbe i problemi della gestione dei rifiuti e dell'inquinamento, ma porterebbe alla creazione di nuovi posti di lavoro e darebbe il via ad un vero e proprio cambio culturale: cosa stiamo aspettando?

(La richiesta ai Sindaci è stata inviata da: Bene Comune-Fano, Comitato Ca' Lucio-Urbino, Associazione Eco Fatto-Sant'Ippolito, Fare Comune-Cartoceto, Associazione GISland-Fano, Associazione LiberaMente-Montemaggiore al Metauro, Lista Civica Italiana-Pesaro, Lupus in Fabula-Fano, Movimento 5 Stelle-Urbino, Movimento RadicalSocialista-Fano, Progetto Acqua-Urbania, SEL Pesaro-Urbino, Sinistra Unita-Fano, cittadine e cittadini)


da Cristian Bellucci
Coordinamento provinciale Rifiuti Zero Pesaro-Urbino







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-11-2013 alle 08:11 sul giornale del 25 novembre 2013 - 492 letture

In questo articolo si parla di attualità, rifiuti, film, pesaro e urbino, rifiuti zero, Cristian Bellucci, Coordinamento provinciale Rifiuti Zero Pesaro-Urbino, discariche pesaro, rifiuti zero pesaro-urbino, trashed





logoEV
logoEV