Mondolfo, Lucchetti sulla raccolta differenziata: 'Ad ottobre 72,67%, vietato rilassarsi!'

Massimiliano Lucchetti 3' di lettura Fano 14/11/2013 - Mancano oramai solo due mesi per chiudere l'anno per il nuovo sistema di raccolta differenziata nel Comune di Mondolfo, partito il primo Gennaio 2013.

I nuovi meccanismi di raccolta e differenziazione sembrano ‘digeriti’ sia dalle utenze domestiche che non domestiche e, anche dopo l'arrivo a fine Ottobre dei primi pagamenti che hanno evidenziato ai cittadini un forte risparmio per tutte le utenze, anche l'assessore all'Ambiente e Urbanistica Lucchetti Massimiliano, promotore del nuovo sistema di raccolta insieme a tutta la giunta, potrebbe abbassare l'attenzione e invece è di tutt'altra opinione: ''Abbiamo raggiunto una media nei primi dieci mesi del 75% di raccolta differenziata; abbiamo ridotto le bollette del 32-35% per le utenze domestiche e del 25-40% per le utenze non domestiche; abbiamo gestito il raddoppio della popolazione nel periodo estivo in maniera egregia; tutto questo grazie soprattutto all'aiuto dei nostri concittadini che hanno risposto alla grande e, con spirito di sacrificio, si sono impegnati per un ambiente più eco-sostenibile. Sembra il copione perfetto, la favola con il lieto fine, in realtà è adesso che inizia il difficile: bisogna consolidare l'ottimo lavoro che è stato fin qui svolto da tutti noi. C'è il forte rischio di un rilassamento e il dato di Ottobre potrebbe testimoniare un primo sintomo di appagamento. Non ce lo possiamo permettere!

In Ottobre rispetto a Settembre abbiamo avuto 22,5 ton di indifferenziato in più, praticamente abbiamo gettato alle ortiche circa 4.000 Euro; ormai l'ho ripetuto alla nausea, ciò che non differenziamo si trasforma in costo e questo costo si trasforma in aumento delle bollette sulle spalle di tutti. Non voglio drammatizzare in quanto un dato vicino al 73% è un valore incredibile rispetto all'anno scorso, ma non condivido che si perda di vista l'obbiettivo dell'80% che possiamo e dobbiamo raggiungere, tutti insieme. Per far questo, con l'aiuto della ditta e dell'ufficio comunale ambiente abbiamo elaborato varie iniziative tutte improntate a stimolare la differenziazione del rifiuto: un programma serrato di controlli da parte della Polizia municipale, delle Guardie provinciali, delle G.E.V. (Guardie ecologiche volontarie) e del nostro Ispettore ambientale; poi il servizio di raccolta del verde a chiamata sarà potenziato con l'utilizzo di un mezzo idoneo che permetterà di ridurre al minimo i tempi di attesa soprattutto nelle fasi di potatura ed infine un programma di sensibilizzazione ambientale nelle scuole che partirà da lunedì 11 novembre e toccherà tutti gli istituti del nostro Comune. Insomma non possiamo e non dobbiamo rilassarci troppo, Mondolfo e Marotta ci chiedono questo ulteriore impegno: possiamo entrare nell'elite dei comuni ricicloni d'Italia ed insieme alla Bandiera Blu ed ai Borghi più belli d'Italia, potrebbe essere un richiamo per coloro che vogliono visitare il nostro splendido e eco-sostenibile comune”.

Come sempre, anche sul sito del Comune www.comune.mondolfo.pu.it sono disponibili tutte le informazioni per la migliore gestione della raccolta differenziata.


da Massimiliano Lucchetti
Assessore all'Ambiente Comune di Mondolfo







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-11-2013 alle 17:28 sul giornale del 15 novembre 2013 - 789 letture

In questo articolo si parla di raccolta differenziata, mondolfo, politica, massimiliano lucchetti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/UuX





logoEV
logoEV