'Passaggi': il festival è anche jazz, scacchi e cibi

passaggi 2' di lettura Fano 13/11/2013 - Musica, scacchi e prodotti del territorio. Il Festival della Saggistica Passaggi, in programma a Fano, a Palazzo San Michele, dal 28 novembre all'1 dicembre 2013, “stringe amicizia” con altre realtà consolidate della provincia: Fano Jazz Network, il Circolo scacchi 1988 Fano e la Fondazione Cante di Montevecchio.

“Accanto a scrittori, giornalisti, filosofi e politici nazionali,-ha sottolineato il vice presidente della Provincia, Davide Rossi- Passaggi Festival accoglie eventi culturali strettamente legati alla vita della città”. Eventi presentati questa mattina, nel Centro per l'Impiego della Provincia, insieme agli organizzatori del Festival (il presidente dell'associazione Passaggi, Cesare Carnaroli e il direttore generale del Festival Giovanni Belfiori, la responsabile eventi Giulia Giovanelli), dai diretti protagonisti. Adriano Pedini, presidente del Fano Jazz Network ha sottolineato la presenza degli allievi del liceo musicale “Marconi” di Pesaro nei “concerti-lampo” che segneranno alcuni momenti del festival, nonché la presenza di Enrico Rava, jazzista di fama internazionale, e la presentazione della storica rivista Musica Jazz con il suo direttore Luca Conti. A base di cibo e jazz, sarà anche la festa finale del Passaggi Festival al ristorante Chef Fish House di Marina dei Cesari, con il concerto del Vittorio Gennari Quartet e il passaggio di testimone dai libri alla stagione invernale del Fano Jazz (ingresso concerto gratuito, cena a buffet su prenotazione tel. 0721.820873).

Dario Pedini, maestro Fsi (Federazione scacchi italiana) e campione italiano, ha illustrato nei dettagli l'impegno del circolo scacchistico fanese di cui è presidente: la presentazione in anteprima nazionale di un prezioso manoscritto degli anni Trenta del fanese Luigi Pizzicara sulle aperture scacchistiche e una lezione magistrale, corredata da video, che farà anche rivivere la famosa partita Fischer-Spassky che nel 1972 tenne col fiato sospeso il mondo intero, divisio fra Usa e Urss. Nel pomeriggio di domenica 1 dicembre, lezioni e gioco di scacchi per bambini, ragazzi e adulti in compagnia degli istruttori del Circolo Scacchi 1988 Fano. Ogni pomeriggio, infine, ristoro e gusto con AsSaggi, lo spazio curato dalla Fondazione Agraria Cante di Montevecchio che farà degustare le eccellenze agroalimentari del territorio. “Collaboriamo volentieri con Passaggi Festival -spiega Gianfranco Mazzanti, presidente della Fondazione- poiché il nostro ente ha lo scopo di lavorare con le iniziative che valorizzano il territorio, e ci siamo sentiti in dovere di partecipare con prodotti di grande qualità della nostra Fondazione e di altri agricoltori che collaborano con noi”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-11-2013 alle 18:20 sul giornale del 14 novembre 2013 - 1206 letture

In questo articolo si parla di cultura, passaggi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/Up9





logoEV