'I 55 giorni che hanno cambiato l'Italia. Perchè Aldo Moro doveva morire? La storia vera': incontro con Ferdinando Imposimato

Ferdinando Imposimato 1' di lettura Fano 06/11/2013 - Martedì 12 novembre verrà a Fano il dr. Ferdinando Imposimato, avvocato penalista, magistrato, attualmente Presidente onorario aggiunto della Suprema Corte di Cassazione.

Al mattino Imposimato incontrerà gli studenti di Licei ed istituti tecnici nell’aula magna del Torelli alle ore 11; poi alle ore 16,00 parteciperà ad un incontro con la cittadinanza organizzato da Movimento Agende Rosse e alcuni professori delle scuole Superiori, nell'Aula Magna dell'Istituto Battisti di Fano in cui presenterà il suo ultimo libro-inchiesta “I 55 giorni che hanno cambiato l'Italia. Perchè Aldo Moro doveva morire? La storia vera”. Presenterà l’incontro Ettore Marini del Mov. Agende Rosse e modererà il successivo dibattito col pubblico Arnaldo Gai, Presidente dell’ALUB di Fano.

Imposimato, che è stato giudice istruttore in alcuni dei più importanti casi di cronaca degli ultimi anni, tra cui il rapimento di Aldo Moro, l’omicidio di Vittorio Bachelet, l’attentato a Giovanni Paolo II, per trent’anni ha creduto all'esclusiva responsabilità delle BR al “caso Moro”. Grazie a nuove testimonianze esclusive e documenti inediti, egli espone nel suo nuovo libro la tesi inquietante di un percorso unico che lega l’assassinio di John Kennedy nel 1963 al sequestro e all’uccisione di Moro nel ‘78 mettendo in risalto la presenza in quei giorni, a Roma, dei servizi segreti inglesi, tedeschi, il coinvolgimento di Gladio, nonché dell’immancabile P2, ed addirittura del KGB in prima persona.


da Ettore Marini
Coordinatore Movimento Agende Rosse di Pesaro e Urbino






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-11-2013 alle 16:53 sul giornale del 07 novembre 2013 - 1085 letture

In questo articolo si parla di cultura, aldo moro, magistrato, avvocato, Ettore Marini, Movimento Agende Rosse, agende rosse pesaro ed urbino, ferdinando imposinato, storia italiana

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/T6s





logoEV