Calcio a 5, sconfitta per 'Italservice PesaroFano'

pallone 4' di lettura Fano 03/11/2013 - Primo ko in campionato: ma che rabbia ripensando all'andamento e alle sfortune della partita.

Nella quinta giornata di serie A2 (girone A) l'Italservice PesaroFano conosce per la prima volta in stagione l'amaro sapore della sconfitta. I rossiniani sono stati battuti 7 a 5 dal Lecco, che in avvio di gara ha sorpreso i ragazzi di Roberto Osimani e poi è riuscito a resistere agli assalti per il “ritorno” del PesaroFano.
Pirotecnico il risultato finale, segnale di un match spettacolare, perlomeno per il pubblico che ha assistito alla partita. Ma è stata anche una partita “maschia”, contraddistinta da diversi interventi al limite. Proprio in uno scontro di gioco, nel secondo tempo il PesaroFano ha perso per infortunio Dario Vitale, uno dei migliori in questo avvio di stagione. Speriamo non sia nulla di grave (accertamenti nei prossimi giorni).

LA CRONACA - Nove-secondi-nove e il Lecco è già in vantaggio, con Gomes che sorprende la difesa del PesaroFano e approfittando di una sfortunata deviazione di Melo supera Corvatta. Ti aspetti la reazione dell'Italservice, invece il Lecco prende coraggio e allunga: rigore e 2 a 0 di Antonietti, contropiede vincente con “scavetto” su Corvatta di Urio per il 3 a 0.
Solo a questo punto il quintetto di Osimani tira fuori l'orgoglio. Che si tramuta però inizialmente in sfortuna: traversa di Rudinei. Il 4 a 0 è un pò lo specchio della giornata negativa dei biancorossogranata: lancio dalle retrovie, Gomes spizza con la testa e Corvatta è di nuovo battuto.
La partita si accende anche sul piano dei nervi. Vengono ammoniti Tonidandel e Ganzetti. Il Lecco invece continua a segnare: 5 a 0 di Antonietti.
Poco dopo Melo accorcia con un gran tiro sotto l'incrocio sull'uscita del portiere avversario e riporta il PesaroFano a -4. Sul 5 a 1 si va al riposo, al termine di un primo tempo nel quale il Lecco tramuta in rete ogni pallone che tocca o quasi, il PesaroFano paga sfortuna e prestazione arbitrale non propriamente faavorevole (da segnalare una parata di mano fuori dall'area del portiere locale, non ravvisata dai direttori di gara, su azione di Sgolastra).
Nella ripresa il PesaroFano parte a mille. Tonidandel con una botta da fuori accorcia. Poi - tanto per cambiare - un palo (Tonidandel) e una traversa (Rudinei), prima del 5 a 3 della speranza di Rudinei.
Siamo al momento sliding-doors della partita: Melo viene atterrato e il PesaroFano invoca il fallo, l'arbitro invece lascia correre e sul contropiede il Lecco si guadagna un rigore; Antonietti (capocannoniere del torneo con 8 gol in 5 partite) non sbaglia e fa 6 a 3.
La partita ora è un vulcano. Succede di tutto. Urio monetizza un corner nel 7 a 3 per il Lecco, Vitale viene abbattuto dal portiere in uscita, ma per gli arbitri non c'è nulla da fischiare. Osimani decide per l'attacco a cinque e Ganzetti firma il 7 a 4. Sgolastra con un missile realizza il 7 a 5. Mancano 60 secondi. Rudinei segna con il portiere avversario a terra ma l'arbitro annulla.
Era l'ultima disperata chance per tentare la rimonta. Invece arriva il triplice fischio, che decreta la prima sconfitta in campionato dell'Italservice PesaroFano.
Ora dita incrociate per le condizioni di Dario Vitale (uscito dal campo sulle spalle di compagni e dirigenti). E mente rivolta alla prossima partita in casa: sabato al PalaFiera arriverà la Reggiana.
Tabellino LECCO-ITALSERVICE PESAROFANO 7-5 (5-1 p.t.)
LECCO: Delaiti, Castellani, Maia Borges, Urio, Simas, Gomes, Belloni, Di Maria, Palazzotto, Antonietti, De Agnus. All. De Oliveira
ITALSERVICE PESAROFANO: Corvatta, Ganzetti, Vitale, Ugolini, Tonidandel, Ditommaso, Sgolastra, Pieri, Rudinei, Melo, Baldelli, Stefanelli. All. Osimani
RETI: 0’16’’ p.t. Antonietti (L), 8’40’’ rig. Antonietti (L), 9’40’’ Urio (L), 14’36’’ Gomes (L), 16’18’’ Antonietti (L), 16’59’’ Melo (P); 1’30’’ s.t. Tonidandel (P), 9’00’’ Rudinei (P), 9’46’’ rig. Antonietti (L), 12’25’’ Urio (L), 15’12’’ Ganzetti (P), 19’12’’ Sgolastra (P)
ARBITRI: Sergio Scali (Pinerolo), Enrico De Poli (Mestre) Crono: Urbano Tangi (Monza)

Risultati 5a giornata serie A2 gir. A
Forlì-Comelt Toniolo Milano 9-2
CLD Carmagnola-New Team FVG 3-4
Futsal Città di Sestu Gruppo Fassina 7-5
Dolomitica Futsal BL Cagliari Futsal 2-12
Lecco-Italservice Pesarofano 7-5
BiTecnology Reggiana-Aosta 3-7
Riposa: Futsal Tridentina

Classifica
Aosta 12
New Team FVG 12*
Cagliari Futsal 9
Futsal Città di Sestu 9
Forlì 9
BiTecnology Reggiana 9
Italservice PesaroFano 7*
Lecco Calcio a 5 6
CLD Carmagnola 5*
Gruppo Fassina 4*
Comelt Toniolo Milano 3
Futsal Tridentina 1
Dolomitica Futsal BL 1
* una partita in meno








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-11-2013 alle 18:59 sul giornale del 04 novembre 2013 - 960 letture

In questo articolo si parla di fano, sport, pesaro, calcio a 5, serie A2, italservice, italservice pesarofano, andrea ganzetti, Lecco - 'Italservice PesaroFano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/TWT





logoEV