Fano Calcio, arriva l’attaccante Cicino

cicino 2' di lettura Fano 13/08/2013 - “Cercavo una squadra importante che credesse in me con un progetto ambizioso”. Si presenta così, convinto e determinato, Luigi Cicino, il nuovo attaccante granata. Nato a Nola nel 1986 e cresciuto nelle giovanili del Milan, con un passaggio nella Primavera dell'Ascoli e nel Frosinone, nella stagione 2005 sposa la causa del Campobasso in serie D, con cui mette insieme 26 presenze e 4 gol.

In seguito milita in squadre di serie D, fino al 2009, quando con la Sarzanese di mister Sottili si mette in luce, segnando 12 reti in 28 partite. In virtù dell'ottimo rendimento, l'anno seguente.

Sottili decide di portarlo con sé all’ambizioso Carpi in C2. Nell'ultima stagione ha vestito la maglia del Palestrina con cui ha timbrato per 24 volte il tabellino delle presenze. Sebbene sia un attaccante dotato di un fisico possente, dà il meglio di sé quando attacca la profondità, grazie al suo dinamismo e alla sua velocità.

“Questa è una piazza importante - dice Cicino - ambiziosa ed esigente, perché la voglia di calcio è tanta. Per questo motivo ho accettato subito la proposta che mi ha formulato la società granata. Senza dubbio vengo carico e spinto dal desiderio di fare una bella stagione e togliermi qualche soddisfazione personale. Mi metto subito a disposizione del tecnico Omiccioli di cui tutti parlano molto bene”.

Cicino sul campionato sillaba: “Ci vuole organizzazione e una società solida in grado di affrontare tutte le varie problematiche che si presentano. Avere grandi nomi non è sinonimo di successo, i curriculum non scendono in campo. Sono la 'fame' e la coesione del gruppo il segreto per raggiungere i propri obiettivi”.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-08-2013 alle 16:43 sul giornale del 14 agosto 2013 - 1225 letture

In questo articolo si parla di sport, Alma Juventus Fano, cicino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/QDR





logoEV