Vince alle slot machine con un programma sul telefono, arrestato cittadino cinese

Carabinieri 1' di lettura Fano 08/08/2013 - Frode informatica, questa l'accusa per un cittadino cinese denunciato a Saltara per avere alterato il funzionamento di alcune slot machine con un programma del cellulare.

La segnalazione è arrivata dal titolare del bar di Saltara dove il 45enne cinese per ben tre volte consecutive aveva sbancato la slot machine del locale vincendo 210 euro in pochi minuti. I Carabinieri hanno individuato l'uomo mentre stava per entrare in un altro locale: sequestrando il suo Iphone 4 hanno scoperto il programma che serviva al cittadino per alterare il funzionamento del videogioco.

Sempre i Carabinieri sono intervenuti nella notte nei pressi della stazione ferroviaria di Marotta: un cittadino nigeriano, in stato di alterazione psicofisica, stava importunando la sua ex convivente. Il 39enne si era infatti introdotto nella macchina della donna e, nonostante le sue richieste, si rifiutava di uscirne. Nel corso del litigio la donna ha chiamato il 112 chiedendo l'intervento dei mililtari che, giunti sul posto, sono stati aggrediti dal'uomo sempre più agitato. Dopo una collutazione i Carabinieri sono riusciti a immobilizzarlo e ad arrestarlo con le accuse di violenza e minaccia a un pubblico ufficiale.

A seguito dell’aggressione i militari sono dovuti ricorrere alle cure dei sanitari riportando lesioni giudicate guaribili in alcuni giorni. Il 33enne si trova ora rinchiuso nelle camere di sicurezza del Comando in attesa del processo per rito direttissimo.






Questo è un articolo pubblicato il 08-08-2013 alle 11:10 sul giornale del 09 agosto 2013 - 1925 letture

In questo articolo si parla di cronaca, fano, carabinieri, Elena Serrano, slot machine, militari, carabinieri di saltara, news, notizie fano, ultim'ora, stazione di marotta, carabinieri di mondolfo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/Qr1