Ferrovia Fano-Urbino: un'opportunità dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale 2014-2020

ferrovia fano-urbino 1' di lettura Fano 08/08/2013 - Il Consigliere regionale Giancarlo D’Anna da tempo si batte per il ripristino della linea ferroviaria Fano-Urbino che potrebbe rappresentare una valida alternativa al traffico su gomma e diventare un elemento di sviluppo e valorizzazione dell’ambiente e del turismo della nostra Provincia. Un’opportunità per fornire il proprio sostegno a questa iniziativa si presenta ora grazie ad una consultazione on line promossa dalla Regione Marche nell’ambito della preparazione del Programma Operativo 2014-2020 del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR).

Il FESR, uno dei Fondi strutturali messi a disposizione dall’Unione europea per promuovere la competitività dell’economia regionale e incrementare la coesione sociale, economica e territoriale,nell’ambito della proposta di regolamento del 6.10.2011, ha stabilito che almeno l’80% delle risorse dovrà essere destinato a quattro temi ritenuti prioritari, fra cui i sistemi di trasporto sostenibili.

Il Consigliere D’Anna ha invitato tutti i Sindaci della Provincia di Pesaro Urbino a cogliere questa importante occasione, esprimendo richieste e proposte per promuovere la riattivazione della linea ferroviaria da troppo tempo in disuso. Il modulo per la consultazione, che si concluderà il 30 settembre p.v., è reperibile sul sito www.europa.marche.it, e può essere compilato, oltre che da Enti e partenariato, anche da tutti i cittadini che vorranno dare il proprio contributo su un tema di così grande impatto economico e sociale.


   

da Giancarlo D'Anna
Consigliere regionale







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-08-2013 alle 10:13 sul giornale del 09 agosto 2013 - 1724 letture

In questo articolo si parla di politica, ferrovia, Giancarlo d'anna, fano-urbino, fondo europeo di sviluppo regionale 2014-2020

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/QrU