Due nuovi autobus da 18 metri lungo la linea ‘Fano-Urbino’, Londei e Bucci: 'Nessuno spazio ai tagli'

fano-urbino 1' di lettura Fano 02/07/2013 - Due nuovi autobus autosnodati, da 18 metri di lunghezza e una capienza di oltre 100 passeggeri, viaggiano dalla scorsa settimana lungo la tratta Fano-Urbino. Gli automezzi sono di proprietà dell’azienda Autolinee Bucci e sono inseriti a pieno titolo all’interno del consorzio Adriabus.

“Può sembrare un investimento contro corrente – ha spiegato oggi Giorgio Londei, presidente di Adriabus -, ma invece è la conferma che tutte le nostre aziende continuano a credere nel trasporto pubblico e a non arrendersi alla logica dei tagli”.

Secondo Oddo Bucci, proprietario di una delle aziende che hanno fatto la storia del trasporto pubblico italiano, “l’utilizzo dei due nuovi autosnodati è una nuova sfida lanciata al sistema dell’autotrasporto delle Marche, che avrà un effetto positivo soprattutto per i viaggiatori”. “E’ una sfida necessaria – ha aggiunto l’amministratore delegato di Autolinee Bucci, Lorenzo Fiorelli – per offrire non solo un servizio di qualità migliore, ma anche una prospettiva di ottimismo a questo settore: solo rinunciando ai tagli continui si potrà continuare a garantire la mobilità dei cittadini e a dare un servizio appropriato ai fruitori”.

Più comfort, una nuova livrea con indicazione della linea e, soprattutto, una cadenza oraria delle corse. “Continuiamo sulla strada dell’efficientamento – ha spiegato Massimo Benedetti, direttore generale di Adriabus – ma senza rinunciare alla qualità, rendendo il nostro parco mezzi e i nostri servizi più accoglienti, più accurati e prestigiosi”.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-07-2013 alle 13:40 sul giornale del 03 luglio 2013 - 1956 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, urbino, autobus, autolinee bucci

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/OXO





logoEV
logoEV