Frecciarossa: dal 9 giugno fermate anche a Fano

Freccia Rossa Ancona-Milano 3' di lettura Fano 04/06/2013 - Raddoppia il numero dei Frecciarossa tra Ancona e Milano, a servizio di Ancona e Pesaro; 2 nuove fermate a Fano e Senigallia. E a Senigallia, per tutta l’estate, faranno scalo 6 Frecciabianca da e per Milano. Sono le principali novità in arrivo nelle Marche con l’offerta estiva del nuovo orario di Trenitalia, in vigore dal prossimo 9 giugno, interamente in vendita su tutti i canali di acquisto.

Ai 2 collegamenti quotidiani in servizio fin dallo scorso 14 aprile – che fermeranno anche a Forlì e nella nuova stazione di Reggio Emilia AV– si affiancheranno altri 2 treni, dedicati alla clientela più prettamente turistica. Il Frecciarossa 9593 partirà dalla città della Madonnina alle 8,05 ed arriverà nella città dorica alle 11,19 ed effettuerà fermate intermedie anche a Pesaro (a. 10,40), Fano (a. 10,48) e Senigallia (a. 10,59). Il Frecciarossa 9594 ripartirà da Ancona alle 17,32 e giungerà a Milano alle 20,50: a Senigallia (p. 17,48), Fano (p. 17,59) e Pesaro (p. 18,08) le altre fermate marchigiane. I 4 Frecciarossa della Milano - Ancona fermeranno anche a Reggio Emilia AV, Bologna e Rimini (2 di essi anche a Riccione e Cattolica). Novità anche per alcuni Frecciabianca in servizio sulla linea adriatica.

Dal 9 giugno e per tutta l’estate 6 Frecciabianca fermeranno il venerdì, il sabato e la domenica anche nella stazione di Senigallia, perla turistica della riviera marchigiana. Le nuove fermate sono frutto di un accordo tra Confesercenti Marche e Trenitalia, in collaborazione con Assoturismo, che prevede sconti per chi sceglierà il treno per andare a villeggiare a Senigallia (rimborso del biglietto di andata e ritorno per vacanze di 15 giorni, del ticket di sola andata per soggiorni di una settimana e del 30% per un solo week-end, info su trenitalia.com e confesercentimarche.it). Il nuovo orario di Trenitalia vede crescere, con oltre 100 nuove fermate delle Frecce AV, il network delle stazioni servite da Frecciarossa e Frecciargento e le opportunità di scelta per i clienti dell’Alta Velocità di Trenitalia. Al via anche il servizio viaggiatori nella nuova stazione AV sotterranea di Bologna e in quella di Reggio Emilia AV. A Roma 86 Frecce AV fermeranno a Roma Tiburtina, a beneficio di un intero, ampio quadrante della Capitale. Gli orari e le fermate dei treni che compongono la nuova offerta Trenitalia sono consultabili su trenitalia.com.

A disposizione dei clienti, ogni mese, oltre un milione di biglietti economy e supereconomy con prezzi a partire da 9, 19 e 29 euro. Sul fronte del trasporto regionale, l’orario in vigore da domenica 9 giugno conferma nella sostanza il volume di treni locali attualmente in circolazione. In questo caso la programmazione dell’offerta e la determinazione delle tariffe non competono a Trenitalia, come accade invece per i cosiddetti “treni a mercato”, ossia per tutte le Frecce, ma spettano invece, per legge, alla Regione, nella sua veste di committente dei servizi regionali su ferro. La principale novità riguarda l’avvio dei collegamenti diretti tra Ascoli Piceno ed Ancona - reso possibile dal completamento dei lavori di elettrificazione della tratta Ascoli – Porto d’Ascoli: 19 treni diretti ogni giorno (16 in più) con una riduzione dei tempi di percorrenza fino a 30 minuti. Come ogni anno, anche questa estate Rete Ferroviaria Italiana – la società dell’infrastruttura del Gruppo FS Italiane - effettuerà interventi di manutenzione e potenziamento tecnologico all’infrastruttura.

La scelta del periodo di apertura dei cantieri è legata al sensibile calo del pendolarismo, che consente di concentrare i lavori evitando ripetute interruzioni nel corso dell’anno e maggiori ripercussioni sulla clientela Nelle Marche, dal 28 luglio al 1° settembre, cantieri aperti sulla Civitanova – Albacina. Gli interventi di potenziamento tecnologico permetteranno di migliorare la regolarità della circolazione. Durante l’esecuzione dei lavori tutti i treni saranno sostituiti con autobus.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-06-2013 alle 18:21 sul giornale del 05 giugno 2013 - 1369 letture

In questo articolo si parla di attualità, ferrovie dello stato, freccia rossa ancona-milano