Sistema di spettometria al Santa Croce: D'Anna presenta un'interrogazione al Presidente della Giunta regionale

ospedale santa croce fano 2' di lettura Fano 26/04/2013 - Il Vice Presidente della Commissione Sanità Regione Marche Giancarlo D'Anna, nonchè consigliere regionale del Gruppo Misto, ha presentato un'interrogazione al Presidente della Giunta regionale circa il progetto definitivo per l'acquisto di un sistema di spettrometria di massa tandem occorrente alla UOC del reparto di Neuropsichiatria infantile dell'Ospedale Santa Croce di Fano.

Nel testo si legge:
"Il sottoscritto Giancarlo D'Anna consigliere regionale del Gruppo Misto
- Visto il Bando di Gara per l’acquisto sistema di spettrometria di massa tandem inclusa la fornitura di materiale di consumo per la durata di anni 6(sei)ed il servizio di manutenzione. B.U.R. Marche n.116 del 6.12.12.
-Visto il termine di ricevimento delle offerte il 16.01.2013 ore 11.00.
-Visto l’importo complessivo base d’asta pari ad € 1.391.671,49 IVA esclusa così composto:
1) € 205.781,00 IVA esclusa: importo di acquisto del sistema di spettrometria;
2) € 1.083.000 IVA esclusa: importo per la fornitura di kit di tutto il materiale di consumo necessario per l’esecuzione degli esami inclusi i relativi cartoncini con codice a barre per la durata di anni 6(sei);
3) € 102.890,00 IVA esclusa: importo servizio di manutenzione “tutto compreso“ per la durata di anni 5 (cinque).
-Vista la Determina del Direttore Generale della Azienda Ospedaliera Ospedali Riuniti Marche Nord n.76 del 4 febbraio 2013 con il seguente oggetto: procedura aperta per l’acquisizione di un sistema di spettrometria di massa tandem occorrente alla UOC Neuropsichiatria Infantile. Nomina della Commissione giudicatrice.
- Considerato il parere favorevole della Commissione all’acquisizione del sistema di spettrometria.
- Considerato che l’aggiudicataria della gara è la Perkin Elmer SpA ( lo stesso sistema di spettrometria è utilizzato presso il Policlinico Sant’Orsola di Bologna e presso l’Azienda
Ospedaliera Universitaria Meyer di Firenze).
- Considerato che è già stata consegnata in Regione la relazione finale.
- Considerata l’importanza che ricopre lo screening neonatale,il quale permette di individuare molto in fretta e curare in modo tempestivo alcune malattie congenite che altrimenti potrebbero
comportare gravi conseguenze nello sviluppo del neonato con sintomi spesso gravemente invalidanti. Nelle Marche lo screening neonatale verrebbe allargato a 50 malattie metaboliche ereditarie.
INTERROGA
Il Presidente della Giunta regionale
a) se il Progetto definitivo per l’acquisto del sistema di spettrometria è stato redatto.
b) In caso negativo, se non ritiene opportuno e urgente sollecitare gli uffici responsabili per portare a termine Progetto quanto prima."


da Giancarlo D'Anna
Vice Presidente Commissione Sanità




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-04-2013 alle 12:11 sul giornale del 27 aprile 2013 - 359 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, Giancarlo d'anna, ospedale santa croce

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Md9





logoEV