x

Mascarin critica Montalbini: 'Il 25 aprile il Pdl non ha meglio da fare che polemizzare con i partigiani?'

Samuele Mascarin 1' di lettura Fano 23/04/2013 - Il Consigliere Montalbini (PDL) non perde occasione – è un suo diritto del resto, poiché siamo fortunatamente in democrazia – di ricordarci che Fiuggi è solo il nome di un’acqua depurativa e nulla piu’. Pare infatti che nonostante le diverse sedute termali alle quali si sono sottoposti negli ultimi vent’anni gli ex-missini, lo slancio e lo spirito siano rimasti quelli dei tempi di Almirante.

Questa volta però la polemica è ostentatamente provocatoria poiché chiedere ai sopravvissuti della guerra di Liberazione di non cantare “Bella Ciao” il 25 Aprile è ridicolo come chiedere a un francese di non cantare la “Marsigliese” il 14 Luglio e contrapporre nei fatti la memoria delle persecuzione razziali subite dagli italiani di origine ebraica a quella degli esuli dalmati e istriani è offensivo per entrambe le memorie. Spiace constatare che l’esponente del PDL utilizzi la ricorrenza del 25 Aprile – festa nazionale – come pretesto per una polemica così marcatamente forzata e volgare.

Questa infelice uscita conferma purtroppo che i valori che sono alla base della nostra Costituzione sono oggi piu’ che mai oggetto non solo di erosione nelle coscienze ma anche di attacco politico da parte di chi evidentemente non si è mai pienamente riconosciuto nell’alveo della coscienza democratica del nostro Paese. In questo senso le parole del Consigliere Montalbini (PDL) sono un motivo in piu’ per essere in piazza il prossimo 25 Aprile a cantare “Bella Ciao” e a voce alta.


da Samuele Mascarin
Consigliere comunale Sinistra Unita





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-04-2013 alle 16:10 sul giornale del 24 aprile 2013 - 444 letture

In questo articolo si parla di fano, politica, 25 aprile, samuele mascarin, sinistra unita, partigiani

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/L0a





logoEV
logoEV
logoEV