x

Fano-Grosseto, Silvetti: 'Prende concretezza una promessa strategica'

Daniele Silvetti 2' di lettura Fano 23/04/2013 - Più volte si è definita 'priorità strategica' la realizzazione della strada di grande comunicazione Fano-Grosseto per lo sviluppo economico e sociale della nostra Regione e per quelle limitrofe. Ebbene tale ipotesi, poi divenuta proposta è oggi realtà concreta.

È ormai assodato anche con il contributo importante delle associazioni di categoria che la Fano-Grosseto è in grado di favorire il rilancio della crescita economica e di apportare rilevanti benefici all'espansione delle piattaforme logistiche del Paese, divenendo di fatto un nodo strategico per lo sviluppo delle reti europee di trasporto. L'infrastruttura in questione, con il potenziamento del collegamento tra il versante Adriatico e quello Tirrenico della Penisola, rappresenterà un vero e proprio ponte di terra tra la Spagna ed i Balcani che avrà come pilastri i porti di Ancona e Ravenna e quello di Civitavecchia e Livorno. In qualità di relatore di minoranza ho contribuito ad istruire e poi a far approvare la Proposta di legge regionale che aveva in oggetto la costituzione di una Società pubblica di progetto per la realizzazione della strada di grande comunicazione Fano-Grosseto. La Regione Marche decide così di dare impulso concreto all'intero progetto ponendo le basi per la creazione di un soggetto giuridico idoneo che vedrà anche il coinvolgimento delle Regioni Umbria e Toscana oltre alle rispettive Camere di Commercio dei territori interessati. Tale Società pubblica avrà il compito di indire bandi per l'individuazione di un Soggetto Promotore che potrà divenire il soggetto titolare del contratto di disponibilità, cui affidare la realizzazione e la gestione dell'opera. Allo stesso tempo il medesimo soggetto societario avrà anche il compito di reperimento di risorse di autofinanziamento anche da fonte Comunitaria. Infatti, per le caratteristiche il progetto è stato inserito nella rete trans europea di trasporto TEN-T che consente di accedere ai fondi comunitari anche mediante la partecipazione ai bandi TEN-T relativi ai budget 2007-2013. Si dà avvio quindi ad una procedura complessa ma estremamente suggestiva che per dimensioni ed importanza può considerarsi di portata strategica europea a cui la nostra Regione ha lucidamente e responsabilmente dato il proprio contributo.


da Daniele Silvetti
Consigliere Regionale CentroDestra Marche





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-04-2013 alle 17:25 sul giornale del 24 aprile 2013 - 489 letture

In questo articolo si parla di politica, daniele silvetti, consigliere regionale, fli, Fano-Grossetto, CentroDestra Marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/L0E





logoEV
logoEV