x

Bilancio comunale: per Fano sarà un altro anno difficile

2' di lettura Fano 19/04/2013 - "Sono stati privilegiati i Comuni che non sono riusciti a mantenersi entro il patto di stabilità, ed è per questo che Fano parte penalizzata..."

E' tempo di bilancio per il Comune di Fano e il sindaco Stefano Aguzzi, unitamente agli assessori Alberto Santorelli, Davide DelVecchio e Riccardo Severi, parla di un progetto per il 2013 fatto sulla falsa riga del 2012 in quanto "senza il nuovo Governo, non sappiamo se avremo altri fondi a disposizione", e il 2012 è stato comunque un anno difficile che ha visto l'amministrazione nell'obbligatorietà di stringere i denti per rientrare nei limiti stabiliti dall'antipatico patto di stabilità e contemporaneamente attivarsi per tutte le azioni di routine, prima fra tutte il pagamento delle ditte che hanno lavorato per il Comune nell'anno: "dovevamo scegliere se pagare loro o rimettere in sesto le strade: entrambe non ci era possibile, o almeno senza fare debiti", spiega Aguzzi.

"La nostra amministrazione -chiarisce Santorelli- in questi 5 anni si è sempre comportata molto bene, tant'è che abbiamo 'messo da parte' circa 12 milioni di euro. Di questi potremmo utilizzarne, previa autorizzazione, 'solo' 2 milioni e 900 mila euro, ma non sono ancora stati sbloccati dal Governo altrimenti avremmo potuto fare tanto per la città. Per il 2013 sono previsti poi ulteriori tagli (si stimano 2 milioni di euro) ma non lasceremo incompiuti i nostri progetti: abbiamo già ridotto le spese dei vari assessorati, bloccato la tassa sulla prima casa (0,4%), e sulla seconda (0,97%) e gli oneri di urbanizzazione. Ci rivolgeremo sempre più al sociale, e le nostre priorità saranno il fondo anti-crisi e di aiuto alle imprese, ma anche la manutenzione delle strade e le iniziative estive. Per il resto penseremo ad ottobre."

Bandi importanti sono attesi infine per i mesi a venire: uno riguarderà le aziende, imprese che hanno intenzione di riconvertire i loro prodotti e chi è in fase di start-up, mentre un'altro i disoccupati che, tramite associazioni, potranno effettuare lavori di manutenzione presso i Passeggi. Ma anche per questi, se ne riparlerà a settembre...








Questo è un articolo pubblicato il 19-04-2013 alle 13:37 sul giornale del 20 aprile 2013 - 547 letture

In questo articolo si parla di cronaca, attualità, fano, news, Laura Congiu, notizie fano, ultim'ora

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/LZI





logoEV
logoEV