x

'Corpo sociale contro la crisi', iniziative a sostegno dei disoccupati

2' di lettura Fano 18/04/2013 - Aumenta la disoccupazione e crescono parallelamente i progetti a supporto di chi è rimasto senza lavoro. Associazioni di volontariato e strutture pubbliche, iniziative private ed enti si uniscono per far fronte alle nuove esigenze di un panorama lavorativo in continua evoluzione e che non sembra dare cenni di ripresa.

Questo è successo nella nostra provincia dove l'Associazione Disoccupati Pu che rappresenta oggi una vasta gamma di precari e nuovi disoccupati, esodati e cassaintegrati, cerca da tempo di dar risposte alle nuove e crescenti esigenze di una situazione in movimento. "Tra i primi tasselli che giungono a comporre una rete a cui sono tutti invitati c'è l'Ambito Sociale 6 a cui abbiamo suggerito di modificare l'approccio originario dei "gruppi di parola" in "gruppi di auto aiuto" più idonei a lenire le sofferenze psicologiche dei partecipanti ma anche in grado di contribuire come "motori elaborativi" e dare inidicazioni su progetti e iniziative per contrastare la situazione" ha dichiarato il presidente dell'associazione Ermanno Cavallini.

"Gruppi di parola, ovvero gruppi di sostegno a carattere gratuito condotti dallo psicologo Alessandro Pascucci" precisa la Direttrice dell'Ambito Territoriale Sonia Battistini illustrando il progetto "Niente paura" "i partecipanti ai gruppi potranno inoltre usufruire di uno sportello di ascolto psicologico per la famiglia, uno spazio di approfondimento per l'individuo sempre gratuito".

Una collaborazione, quella tra Ambito Territoriale e Associazione Disoccupati Pu, che si avvale del contributo prezioso della rete delle Acli, della Cooperativa Gerico e di tantissime altre associazioni di volontariato che verranno presentate al pubblico in occasione di un incontro aperto alla cittadinanza previsto per venerdì 19 alle ore 17,30 presso la sede di Piazza Andrea Costa n.31.

"Questa è solo una delle tante iniziative che come associazione stiamo portando avanti. Già in porto un accordo con il segretario provinciale di Cna Massimo Bordone per l'istituzione di uno sportello rivolto alle aziende in cerca di lavoratori. Offerte che poi metteremo a disposizione dei disoccupati che si rivolgeranno a noi presso uno sportello appositamente allestito" continua Cavallini. "L'ennesimo tassello di una situazione "work in progress" che richiede continui aggiustamenti e nuove soluzioni e che ci porti dalla risposta veloce all'emergenza a sistemi di supporto e di incentivo alla progettazione partecipata".

"Come amministrazione stiamo cercando di fare il possibile" ha concluso l'Assessore ai Servizi Sociali Davide Delvecchio "prossimamente stanzieremo 40,000 euro come fondo per buoni spesa e progetti. Ovvio che abbiamo bisogno della collaborazione di tutte queste realtà per far fronte ad una situazione così vasta ".

L'attivazione dei gruppi, con scadenza quindicinale, è prevista a partire da venerdì 26 aprle nella sede dell'Ambito in Piazza Andrea Costa 31 (edificio mercato del pesce -1° piano) alle ore 15,00. Nella stessa sede ed orario, a partire da venerdì 19 aprile si terrà lo sportello unico di ascolto alla famiglia.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-04-2013 alle 10:35 sul giornale del 19 aprile 2013 - 1023 letture

In questo articolo si parla di cronaca, attualità, fano, Elena Serrano, davide delvecchio, Ermanno Cavallini, sonia battistini, news, notizie fano, ultim'ora

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/LWu





logoEV
logoEV