x

'Biblioteche e cultura un diritto anche per i detenuti', un convegno alla Memo

memo fano 2' di lettura Fano 17/04/2013 - E' questo il tema del seminario organizzato dall’associazione dei bibliotecari italiani (AIB Sezione Marche) in collaborazione con Regione Marche (Politiche sociali, Cultura e Istruzione), PRAP Marche, ATS Camerino, GUSPEC (Gruppo nazionale utenze speciali AIB), Coop Culture e Comune di Fano.

Un viaggio all'interno degli istituti di detenzione troppo spesso al centro delle cronache nazionali ed europee solo per emergenze e situazioni difficili, ma anche un luogo che accoglie la comunità esterna ed integra nelle proprie attività le proposte socio-culturali che provengono dal mondo biblioteche e della società civile. Proposte orientate alla promozione della lettura multiculturale, all'alfabetizzazione informativa e informatica, alla realizzazione di inserimenti lavorativi grazie alle realtà culturali del territorio.

Il convegno avrà luogo lunedì 22 aprile a partire dalle 09:30 presso la Memo - Mediateca Montanari di Fano e vedrà la partecipazione di diversi esperti e relatori. Con la moderazione di Marco Nocchi (Regione Marche – Servizio Politiche Sociali) e Antonella Agnoli (Consulente bibliotecaria), interverranno: Daniela Grilli (PRAP – Provveditorato Regionale dell’Amministrazione Penitenziaria): “Il carcere: finalità, tipologie, struttura ed organizzazione“, Enrichetta Vilella (Capo area pedagogica): “Il personale dell’Area Trattamentale: ruoli e funzioni“, Enrica Olivieri (Magistrato di Sorveglianza): “L’esecuzione della pena nel rispetto dei diritti dei detenuti“, Luigi Tarulli (Commissario di Reparto, Casa Circondariale di Camerino): “Ruolo e funzioni”, Leonardo Basiricò (Scrivano bibliotecario presso C.C. Pesaro): “I detenuti bibliotecari“, Valerio Valeriani (ATS – Ambito Territoriale Sociale n.8 Camerino): “Le attività trattamentali e l’apporto della comunità esterna“, Gina Gentili (Regione Marche – Servizio Istruzione): “Insegnare in carcere“, Emanuela Costanzo (Guspec – Gruppo di studio dei servizi bibliotecari per le utenze speciali): “Biblioteconomia penitenziaria: il quadro nazionale“, Lorenzo Sabbatini (coordinatore progetto SBCR – Sistema bibliotecario carcerario regionale): “Biblioteconomia penitenziaria: il quadro regionale“

A fare i saluti introduttivi interverranno: Tommaso Paiano (Presidente AIB Marche), Laura Capozucca (Regione Marche – Servizio Cultura), Graziella Cirilli (Regione Marche – Servizio Istruzione),Italo Tanoni – (Ombudsman regionale con funzioni di garante dei diritti dei detenuti)

L’iscrizione è libera e gratuita. Sarà rilasciato l’attestato di partecipazione.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-04-2013 alle 21:02 sul giornale del 18 aprile 2013 - 813 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, Fondazione Federiciana Memo, Biblioteche e cultura un diritto anche per i detenuti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/LV1





logoEV
logoEV