x

Mov. Agende Rosse impegnate a discutere di camorra e 'Cosa grigia' al Liceo Nolfi

1' di lettura Fano 11/04/2013 - Ieri, come Mov. Agende Rosse, eravamo con un giornalista di Marsala, Giacomo Di Girolamo, a parlare di mafie agli studenti del Liceo Nolfi, nell'ambito di un progetto didattico che sto portando avanti con loro, che culminerà il 23 maggio con una manifestazione in ricordo di Giovanni falcone e della strage di Capaci, con la lettura di brani di elaborati che stanno scrivendo i ragazzi sull'argomento.

Io ho cominciato la mattinata dicendo che la camorra non è solo in Campania, ma anche a Fano, dove si è radicata trovando appoggio su elementi locali, e ho letto i nomi dei 4 arrestati; purtroppo fra gli studenti presenti c'era il figlio di uno degli arrestati, cosa che ha creato un certo imbarazzo nella persona, e per la qual cosa mi scuso pubblicamente per la leggerezza.

Per il resto della mattinata Giacomo Di Girolamo ha attratto l'interesse degli studenti, facendo riferimenti a tutto campo, citando "I promessi sposi" e episodi della sua vita di cronista più volte minacciato dalla famiglia mafiosa di Marsala e Trapani.


da Ettore Marini
Coordinatore Movimento Agende Rosse di Pesaro e Urbino




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-04-2013 alle 09:12 sul giornale del 12 aprile 2013 - 736 letture

In questo articolo si parla di attualità, Ettore Marini, Movimento Agende Rosse, agende rosse pesaro ed urbino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/LEW





logoEV
logoEV