x

San Lazzaro: iniziata la bonifica dell'area ex mattatoio

bonifica area ex mattatoio san lazzaro 2' di lettura 09/04/2013 - Sono iniziati ieri mattina presso l'ex-Mattatoio a San Lazzaro gli interventi di bonifica dell'area da parte dell'Amministrazione Comunale, prima di procedere alla vendita dell'immobile.

“Constatata la presenza di alcune “passività ambientali” costituite da n. 3 serbatoi interrati a servizio di altrettante caldaie presubilmente alimentate a gasolio e/o olio combustibile, l'ufficio Ambiente è stato incaricato dall'Amministrazione Comunale di seguire tutti i lavori di bonifica delle cisterne – afferma l'Assessore all'Ambiente Luca Serfilippi. Pertanto sin dalla giornata di ieri abbiamo eliminato, tramite la ditta Petroltecnica di Pesaro, vincitrice della gara, tutto il prodotto liquido presente all'interno delle stesse. Gli interventi proseguiranno in data odierna con lo smaltimento dei n.3 serbatoi interrati e ripristino dei luoghi, rispettanto tutte le norme di sicurezza e sotto il vigile occhio dell'ARPAM di Pesaro. Dovrà essere effettuata nei prossimi giorni anche la rimozione di un congruo quantitativo di terreno adiacente ciascun serbatoio; detto quantitativo sarà variabile in relazione al livello di eventuale contaminazione dello stesso“.

L’attività dovrà prevedere altresì la predisposizione di n. 3 piazzole adiacenti a ciascuna area di intervento (fondo impermeabile) per il deposito temporaneo dei materiali estratti dallo scavo in attesa dello smaltimento (terreno e serbatoi). Tutta l'operazione verrà seguita, come già accennato, anche dall'ARPAM di Pesaro che effettuerà i campionamenti del terreno ivi circostante nei prossimi giorni.

“Si tratta di un'operazione molto importante e necessaria- termina l'Assessore Luca Serfilippi – dopo che, nei mesi scorsi, è stato bonificato anche parte dell'Amianto presente il loco, che dalle verifiche effettuate si era mostrato deteriorato. Potevamo anche non intervenire e lasciare l'onere della bonifica al Privato, con il rischio che accadesse quello che è avvenuto a Pesaro con l'Ex- Amga. Credo sia doveroso che l'Ente pubblico debba dare l'esempio e bonificare tutti gli spazi a rischio contaminazione prima di procedere, in questo caso, alla vendita dell'immobile”.


da Luca Serfilippi
Assessore all'Ambiente Comune di Fano







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-04-2013 alle 13:04 sul giornale del 10 aprile 2013 - 1080 letture

In questo articolo si parla di ambiente, fano, politica, Luca Serfilippi, san lazzaro, ex mattatoio, bonifica area ex mattatoio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/LzZ





logoEV
logoEV