x

Calcio a 5: continua il momento magico dell'Italservice PesaroFano

Esultanza Cujec, Ditommaso e Vitale PesaroFano, calcio a 5 (foto Danilo Billi) 3' di lettura Fano 07/04/2013 - Altro giro altra vittoria. Continua il momento magico dell'Italservice PesaroFano, che coglie la quarta vittoria nelle ultime cinque. Dopo aver battuto Toniolo e Civitanova, aver fermato sul pareggio Vicenza e aver espugnato Cagliari in diretta tv, i ragazzi di Osimani hanno convinto anche con Villorba, compagine trevigiana che nonostante la sconfitta si giocherà la salvezza ai playout.

PesaroFano, privo di Cresto, subito pimpante. Il primo a sfiorare il gol è Dario Vitale, con una spettacolare semirovesciata su invito al bacio di Da Silva. Ancora Vitale sugli scudi con una conclusione dalla lunga neutralizzata dal portiere del Villorba Ferretton. Rispondono i veneti con una ripartenza di Baù su cui Del Piero non arriva. Poi Anselmi, scelto stavolta da Osimani come portiere titolare, è bravissimo su Baù, prima che Vitale si inventi il gol dell’1-0: discesa solitaria sull’out di sinistra, tiro che pare una lezione di coordinazione e rete gonfiata. Applausi. Due minuti e Vitale scaraventa nella porta altrui il mancino del 2-0, con una rapidità d’esecuzione incredibile.

Mister Osimani dà tanto spazio, oltre che a Ganzetti, anche al giovane Sabatinelli, che sfiora la terza segnatura dei biancorossi-granata su una bella azione di Da Silva. Laino manda fuori una ripartenza trevigiana, quindi Anselmi è reattivo sulla puntata ravvicinata di un calciatore a 5 avversario. Si va al riposo sul 2-0.

Il secondo tempo inizia al piccolo trotto. Uno scatenato Vitale, a conti fatti il migliore in campo e non solo per i gol, sfiora la tripletta già in avvio. Il terzo punto del PesaroFano è targato Cujec, che subito dopo la segnatura di destro ha l’occasione per il poker: alta.

Il Villorba approfitta di un rallentamento marchigiano che sul 3-0 ci può stare, ma ci pensa Anselmi a salvare per due volte la propria porta con interventi pregevoli. Un dirompente Ditommaso non riesce ad esultare a due passi dalla porta, poi l'ospite Del Piero scheggia il palo.

A 6’38” dalla fine l’Italservice esaurisce il bonus. In concomitanza mister Frizziero si gioca la carta del portiere di movimento, venendo però punito da Vitale, che esulta dalla propria metà campo dopo un rimpallo fortuito che si infila lento lento nella porta altrui sguarnita (4-0). Del Piero accorcia, il punto esclamativo - anzi i due punti esclamativi - è di Da Silva, che segna un gol di rara bellezza e poi capitalizza l'invito di Cujec. Finisce 6-1 e per l'Italservice PesaroFano sono applausi a scena aperta.

Appuntamento a sabato prossimo per il gran finale a Lecco. In casa, invece, ci si rivede nel 2013-2014.

Ulteriori info su www.pesarofano.it

ITALSERVICE PESAROFANO – FUTSAL VILLORBA 6-1 (p.t. 2-0)

ITALSERVICE PESAROFANO: Corvatta, Di Maggio, Ditommaso, Bracci, Sabatinelli, Vitale, Cujec, Pieri, Ganzetti, Fabbroni, Anselmi, Da Silva. All. Osimani
FUTSAL VILLORBA: Ferretton, Zocchi, Busato, Zakouni, Nani, Baù, Rexhepaj, Mazzon, Laino, Del Piero, De Poli, Venier. All. Frizziero
ARBITRI: Rocco Paolicelli (Bernalda) e Giacomo Allotta (Torino), crono Lorenzo Cursi (Jesi)
MARCATORI: 8’00” Vitale (PF), 10’40” Vitale (PF) del p.t.; 3’01” Cujec (PF), 14’30” Vitale (PF), 16’39” Del Piero (FV), 17’49” Da Silva (PF), 19’01” Da Silva (PF) del s.t.
AMMONITI: Ditommaso (PF)
NOTE: spettatori 200 circa






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-04-2013 alle 14:16 sul giornale del 08 aprile 2013 - 446 letture

In questo articolo si parla di fano, sport, pesaro, calcio a 5, serie A2, italservice, Ditommaso, sport pesaro, italservice pesarofano, pesarofano, esultanza, cujec, vitale

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/LuY





logoEV
logoEV