x

Cagli, Fossombrone e Carpegna: Home Care Premium al via

Cagli, Fossombrone e Carpegna Home Care Premium 2' di lettura Fano 06/04/2013 - Negli ambiti territoriali sociali 3, 5 e 7 iniziano le attività del progetto a favore della non autosufficienza finanziato dall'Inps ( Gestione Dipendenti Pubblici). In arrivo sul territorio risorse e servizi del valore compreso tra 200 mila e 500 mila euro.

Cagli, Fossombrone e Carpegna danno il via al progetto Home Care Premium - Assistenza domiciliare finanziato dall'Inps ( Gestione Dipendenti Pubblici) e destinato al sostegno della non autosufficienza. Nei tre territori degli ambiti sociali 3, 5 e 7, stanno infatti iniziando i lavori per dare seguito alle misure di welfare previste dall'omonimo bando indetto dall'Inps, che dirotterà nelle aree interessate un contributo economico compreso tra i 200 mila e i 500 mila euro.

Questa mattina (5 aprile, ndr) a Cagli il primo incontro informativo con la partecipazione dei rappresentanti degli enti coinvolti: Massimo Ciabocchi, Presidente Comitato dei Sindaci Ambito n 3, Michele Maiani, Presidente Comitato dei Sindaci Ambito n 5, Paride Prussiani, Assessore Servizi Sociali Comune di Fossombrone, Ambito n 7. Il progetto Home Care Premium è rivolto a tutti i dipendenti o pensionati pubblici o ai loro familiari che si trovino in condizioni di non autosufficienza e prevede per 130 beneficiari, l'erogazione di contributi economici mensili e specifici servizi di assistenza domiciliare per la durata di un anno. Le varie misure sono state oggiAggiungi un appuntamento per oggi illustrate anche alle maggiori realtà associazionistiche del volontariato dei tre ambiti. In particolare, è stato specificato come tali risorse potranno non solo aiutare concretamente i beneficiari, ma anche andare ad integrare le politiche socio assistenziali già esistenti sul territorio.

" In un momento di difficoltà economica come questo - ha commentato Massimo Ciabocchi - e soprattutto di fronte alle sempre più scarse risorse destinate al sociale, l'aver colto l'opportunità offerta dall'Inps (Gestione Pubblica) è per noi motivo di orgoglio ma anche di stimolo per far si che i nostri tre territori possano beneficiare al massimo". Il termine ultimo per presentare le domande presso ciascun ambito di riferimento è il 31 maggio.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-04-2013 alle 12:11 sul giornale del 08 aprile 2013 - 943 letture

In questo articolo si parla di attualità, cagli, carpegna, fossombrone, segni e suoni, home care premium

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/LtC





logoEV
logoEV