x

Cantiano, Dario Fo torna nelle Marche lo con lo spettacolo 'Ecologia, follia e dintorni'

dario fo 2' di lettura Fano 05/04/2013 - Da sabato fino al 18 maggio, è di scena l'ambiente. A Cantiano il monologo del regista inaugura “È tempo di cambiare”.

«Iniziative come questa sono fondamentali. Una scommessa per il futuro dell'Italia, uscire dalla crisi e creare nuovi posti di lavoro, è capire che non ci conviene più, economicamente, inquinare e sprecare. Nel mio spettacolo “Ecologia, follia e dintorni” cerco di raccontare la rivoluzione delle tecnologie, per molti versi quasi fantascientifiche, che rendono possibile questo». Un palco “in verde” accoglierà, sabato alle 21.15 alla Sala Capponi di Cantiano, Jacopo Fo, figlio del Nobel Dario Fo e padre della Libera Università di Alcatraz, come del più recente progetto di un Ecovillaggio Solare in Umbria. Lo spettacolo di Fo – che torna volentieri nelle Marche, «una Regione più avanzata su questi temi, dove anche le aziende del settore sono particolarmente attive» - segnerà il via di “È tempo di cambiare”, prima rassegna nazionale di teatro eco-sostenibile, organizzata dall'Associazione Eco- Fatto e sostenuta dalla Provincia di Pesaro-Urbino, con il prezioso contributo di altri enti e sponsor. Un modo utile e divertente per parlare di natura e diffondere comportamenti eco-sostenibili ad un'ampia e variegata platea. Un cartellone interamente dedicato a efficienza energetica e risparmio nei consumi, ambientato – sino a metà maggio - tra piccoli scrigni di grande cultura nella Comunità Montana del Catria e del Nerone. La prossima settimana, sabato 13 aprile, l'appuntamento sarà infatti a Piobbico con l'agronomo Andrea Segrè e il viaggiatore Patrizio Roversi per “Waterfront – Dialogo sull'acqua”. Seguirà il 20 aprile al Teatro Comunale di Apecchio “Eco-Fatto” con Massimiliano Martini (ad ingresso gratuito). Il 4 maggio al Teatro Conti di Acqualagna andrà in scena “I consumisti mangiano i bambini” di Diego Parassole. E, per finire, al Teatro Comunale di Cagli, “-SPR+ECO”, sul palco salirà ancora Andrea Segrè, accompagnato questa volta dal conduttore di Radio2 Massimo Cirri. Biglietti d'ingresso 10 euro, prevendite online su www.liveticket.it e al botteghino dalle ore 17, prenotazioni e info 333.9833151-329.3271880, ass.eco-fatto@libero.it. A Cantiano, ad accogliere gli spettatori, sarà allestita per l'occasione una degustazione di prodotti locali a cura di Emporio AE.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-04-2013 alle 12:00 sul giornale del 06 aprile 2013 - 573 letture

In questo articolo si parla di cultura, dario fo, cantiano, è tempo di cambiare

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/Lp3





logoEV
logoEV