SEI IN > VIVERE FANO > CULTURA
comunicato stampa

Cultura: Maria Antonia Cucuzza risponde all'Assessore provinciale Davide Rossi

2' di lettura
864

“Le dichiarazioni rilasciate dall'Assessore Rossi, mi rammaricano molto”. Queste le prime dichiarazioni dell'Assessore alla Cultura, Maria Antonia Cucuzza, in merito alle dichiarazioni dell'Assessore Provinciale alla Cultura.

“Mi stupisce non poco questo attacco da parte dell'Assessore Rossi poiché, vista l'attenzione con cui analizza le attività dell'Amministrazione comunale fanese, non ha avuto notizia dei numerosi progetti messi in campo dal mio Assessorato e dalla Mediateca Montanari. Tra le tante dichiarazioni – ormai ripetitive - devo constatare la correttezza di almeno una affermazione: infatti, non abbiamo promosso solo un progetto di promozione alla lettura, ma numerose iniziative che hanno visto la partecipazione di giovani lettori e delle loro famiglie. Per la precisione, nel solo 2012, sono state 256 le iniziative ospitate dalla nostra MeMo che hanno percorso tutti i sentieri della cultura, dalle arti visive alla promozione della lettura per i più piccoli.

A questo devono essere aggiunte le circa 50 classi che, in un solo anno, hanno visitato la nostra Mediateca, a titolo gratuito, e che hanno permesso ai piccoli studenti di conoscere i servizi di una Biblioteca storica – la Biblioteca Federiciana – e di una biblioteca multimediale e contemporanea come la MeMo. Per parlare dei primi mesi del 2013, altre iniziative sono state messe in campo come, ad esempio, “Le storie di primavera” - a partire dal 24 di Marzo – per i bambini dai 3 ai 5 anni e per i loro genitori, oppure l'iniziativa “Uno spazio tutto da...SCOPRIRE!” - iniziato lo scorso 13 marzo - un ciclo di incontri sui pianeti del sistema solare e sui miti greci dedicati ai bambini dai 9 ai 12 anni che, alla fine di ogni incontro, potranno partecipare ad un laboratorio. Sono tutte iniziative che hanno come scopo principale quello di promuovere la Cultura a 360°, sviluppando nei giovani la curiosità di approfondire i diversi argomenti di volta in volta trattati.

Il nostro intento è stato, fin dall'inizio - come ho avuto già modo di illustrare all'Assessore Rossi - quello di valorizzare una struttura di pregio culturale come la Mediateca che, a mio parere, dovrebbe assere considerata anche, e soprattutto, dalla Provincia come un fiore all'occhiello per il nostro territorio. Pertanto, invito l'Assessore Rossi a non attaccare qualcuno per il solo fatto che non ha aderito ad una sua iniziativa, ma lo invito a valutare anche le iniziative messe in campo da altre istituzioni. Inoltre, ricordo al collega Amministratore che, quando si parla di cultura, non esistono scelte giuste o sbagliate ma solo diversi punti di vista. Ricordo altresì che, in fatto di Cultura, non possiamo e non dobbiamo considerarci “avversari”, poiché tutti lavoriamo per lo stesso scopo: diffondere la cultura nelle giovani generazioni.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-03-2013 alle 21:21 sul giornale del 22 marzo 2013 - 864 letture