Ospedale Unico: la parola ai cittadini con una raccolta firme

ospedale santa croce fano 3' di lettura Fano 29/09/2012 - Ospedale Unico sì, Ospedale Unico no... E' ormai da mesi che cittadini, politici singoli o appoggiati dai loro partiti, e semplici associazioni si battono con fervore per far valere la propria posizione in tale tematica, posizioni arricchite da sempre valide motivazioni.

Non sta a noi dire se è giusto o meno che un Ospedale Unico, che raccolga il Santa Croce di Fano e il San Salvatore di Pesaro, venga o meno edificato in quel di Fosso Sejore, ma è nostro compito raccogliere le opinioni di tanti nostri concittadini che da tempo si stanno muovendo a tal proposito.

Dopo numerosi Consigli Provinciali, sit-in in piazza, 'frecciatine' via stampa o tv tra i vari politici schierati, a muoversi ora sono coloro che al momento opportuno dovranno sottostare ad una decisione, positiva o meno, presa da una Provincia sempre più in crisi, per consensi o per calcoli di bilancio.

A prendere la parola è infatti una gran fetta della cittadinanza fanese che riunita in un movimento popolare appoggiato dal Movimento a 5 Stelle e dal coordinamento per per la difesa e la valorizzaione dell'Ospedale Santa Croce, ha deciso di far valere la propria posizione, contraria all'Ospedale Unico, attraverso una raccolta firme normata dall'art. 58 dello Statuto Comunale.

La raccolta firme è stata presentata in una conferenza stampa indetta nella giornata di ieri, venerdì 28 settembre, dal primo firmatario Antonio Colucci, coadiuvato da Giovanni Frattini e Giovanni Fontana.

"Abbiamo pensato a questo strumento previsto dallo statuto comunale -spiega Colucci- e mai utilizzato, per avere una misura dell'opinione popolare attorno alla questione dell'ospedale unico. Noi crediamo che prevalga un'opinione contraria al progetto fra i fanesi e anche fra i cittadini dell'intera vallata del Metauro, finora mai interpellati, come non sono mai stati interpellati in materia gli stessi sindaci del territorio di interesse."

Continua Colucci: "Un parere contrario è ormai più che diffuso e confidiamo in un superamento delle firme, che devono essere 1.050 (1 per 50 elettori del Comune) per far sì che la mozione venga discussa entro 30 giorni dalla conclusione della raccolta davanti al Consiglio Comunale."

Le ragioni della presa di posizione da parte della cittadinanza sono ben argomentate: "Ci chiediamo cosa possa significare organizzare i 2 ospedali in un'azienda scissa dal territorio, visto che mancano e mancheranno ciò che è indispensabile per essere azienda sanitaria, vale a dire le alte specialità che sono e resteranno appannaggio del centro regionale di Torrette di Ancona.
Se l'Ospedale Unico venisse edificato, rimarrebbe così un semplice ente provinciale: perchè allora non creare una collaborazione nell'ambito dell'Area Vasta, includendo nel progetto pure l'ospedale di Urbino?
Ad avere la peggio saranno poi gli abitanti dell'entroterra, facilitando un loro trasferimento in Romagna soprattutto per chi si trova ai confini della regione.
Con l'Ospedale Unico si andrebbero poi a superare i 600 posti letto per 1.000 abitanti regolamentati dal mandato regionale: il progetto ne prevede infatti ben 700."

L'idea del Movimento Popolare è quindi quella di rimettere a nuovo gli ospedali già esistenti, cercando di attuare rinnovamenti che siano a norma di legge, "non come le sale operatorie chiuse e ormai fatiscenti al Santa Croce, o le problematiche create attorno alla camera mortuaria. Che direbbero poi della chiusura del recentissimo Muraglia a Pesaro?"

La raccolta firme è partita sabato 22 settembre e si protrarrà fino al 20 dicembre.

Diverse le modalità di adesione: i banchetti verrano posti sotto i Gabuccini in Corso Matteotti ogni sabato mattina e pomeriggio e allestiti anche in concomitanza del mercato del mercoledì mattina; si sta lavorando per una raccolta firme anche davanti allo stesso Ospedale Santa Croce.
Per chi volesse poi c'è anche la possibilità di aderire alla raccolta firme recandosi al Comune di Fano.








Questo è un articolo pubblicato il 29-09-2012 alle 11:46 sul giornale del 01 ottobre 2012 - 547 letture

In questo articolo si parla di fano, politica, ospedale santa croce, Laura Congiu

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Em8





logoEV