x

Lisca di pesce in gola, bimbo di tre anni rischia di soffocare

ambulanza 1' di lettura Fano 27/09/2012 - Era stato portato, su prescrizione del pediatra, al reparto di otorinolaringoiatria dell’ospedale Santa Croce di Fano: il piccolo accusava infatti un dolore alla gola e continui colpi di tosse che gli impedivano di respirare liberamente.

Accorgendosi che la colpa di questi strani sintomi era una lisca di pesce rimasta incastrata nella gola, lo specialista ha ordinato l’immediato trasferimento del bambino presso il Salesi di Ancona. Lì un delicatissimo intervento alla trachea ha salvato la vita al piccolo scrivendo il lieto fine a questo banale ma rischioso incidente.






Questo è un articolo pubblicato il 27-09-2012 alle 13:37 sul giornale del 28 settembre 2012 - 1031 letture

In questo articolo si parla di cronaca, fano, Elena Serrano, santa croce di fano, salesi di ancona

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/Eib





logoEV
logoEV