x

Senigallia: evade dagli arresti domiciliari, arrestato il rumeno che rapinò la sala giochi di Fano

Arresto 1' di lettura Fano 26/09/2012 - Agli arresti domiciliari per rapina ai danni di una sala giochi di Marotta di Fano, un rumeno di 26 anni residente a Senigallia è stato arrestato in esecuzione di un provvedimento del Gip del Tribunale di Pesaro perchè fuori casa al momento dei controlli di polizia.

G.C., pregiudicato rumeno di 26 anni, lo scorso 21 marzo, era stato arrestato in flagranza di reato insieme ad altri tre complici (due italiani e un rumeno) mentre tentavano di rapinare la sala giochi – video lottery di Marotta di Fano.

In seguito i quattro componenti della banda erano stati sottoposti alla misura cautelare degli arresti domiciliari. Martedì però, durante il consueto controllo di polizia presso la sua abitazione di Senigallia, il 26enne non sarebbe stato trovato in casa. Pertanto gli agenti hanno provveduto a denunciare il rumeno per evasione e il Gip ha così revocato la misura degli arresti domiciliari disponendo a suo carico la custodia cautelare in carcere.






Questo è un articolo pubblicato il 26-09-2012 alle 16:25 sul giornale del 27 settembre 2012 - 687 letture

In questo articolo si parla di cronaca, arresto, Sudani Alice Scarpini, manette

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/Egi





logoEV
logoEV