x

Moda: grande successo per la collezione Pressede alla Fashion Week milanese

2' di lettura Fano 26/09/2012 - Non è passata inosservata. La Collezione di Pressede, alla settimana della moda milanese, ha raccolto consensi da mezzo mondo: pronti a partire per la Spagna i primi pacchi, diversi i contatti presi con buyer italiani quanto con quelli con gli occhi a mandorla.

Obiettivo raggiunto, quindi, dal nuovo marchio fanese che produce borse e oggetti in pelle, al suo esordio nel mercato della moda, ospite di un grande marchio: Debora Uguccioni era, infatti, tra i talenti emergenti di NeoZone, uno dei saloni nei quali Pitti Immagine ha racchiuso il meglio delle collezioni primavera-estate 2013.

Innovazione, design e qualità le parole chiave di marchi di moda donna, mix di grinta ed eleganza, con uno sguardo speciale verso nuovi designer e talenti emergenti.

“Sono entusiasta -spiega Debora Uguccioni-. Abbiamo parlato con tanta gente in questi giorni, abbiamo visto i buyer toccare le nostre borse e innamorarsi del progetto. Hanno capito che il nostro non è un prodotto che va in pelletteria, ma che deve essere raccontato per conquistare la donna giusta.
L’unicità della borsa, il fatto che ciascuna abbia un numero progressivo che la identifica sono state tra le cose piaciute di più. E in molti hanno apprezzato la lavorazione completamente artigianale, complimentandosi con le sarte. Anche chi ama gli animali ci ha fatto i complimenti: nessuno viene ucciso per fornirci la pelle, ma gran parte proviene da campionari o da residui di magazzino.

Insomma, le nostre borse evitano gli sprechi ed esaltano quelli che, per gli altri, sono difetti del pellame. Alcuni modelli hanno colpito più di altri, ma in molti hanno promesso di venirci a trovare in atelier a Fano per toccare, vedere e odorare le nuove creazioni. Ci sono colori che, ormai, non abbiamo più e sui quali bisogna rimettersi a lavorare. Ma è stato bello vedere e sentire tanto interesse, all’interno di una piazza che ospita anche grandi aziende internazionali”.

D’altra parte, la formazione di Debora e della sua azienda è artistica, non sartoriale e questo le permette di essere fuori dalla logica della stagionalità e consente a ogni donna di indossare la sua borsa in ogni momento, sull’onda della propria creatività.


da Pressede
Creazioni libere in pelle







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-09-2012 alle 17:00 sul giornale del 27 settembre 2012 - 531 letture

In questo articolo si parla di attualità, pressede

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/EgG





logoEV
logoEV