x

Festival internazionale del brodetto e delle zuppe di pesce 2012: bilancio più che positivo

Festival internazionale del brodetto e delle zuppe di pesce 2012 conferenza conclusiva 2' di lettura Fano 19/09/2012 - Mercoledì 19 settembre, alla Camera di Commercio di Pesaro e Urbino, si è tenuta la conferenza stampa conclusiva del "Festival Internazionale del Brodetto e delle Zuppe di Pesce 2012".

"La decima edizione della manifestazione si è conclusa con un bilancio più che positivo" - ha affermato Alfredo Mietti, Presidente della Confesercenti di Pesaro Urbino - "Il festival è cresciuto in maniera esponenziale nel corso degli anni. I "cooking-show", novità di quest'anno, si sono rivelati vincenti". Mietti ha poi fatto una panoramica sui media presenti alla manifestazione: radio, telegiornali, quotidiani locali e nazionali, che hanno permesso un riscontro mediatico di alto livello."Viviamo in un territorio ricco di iniziative ma spesso manca la comunicazione. Il successo del Festival Internazionale del Brodetto e delle Zuppe di Pesce è dovuto anche al fatto che ne hanno parlato tanti mezzi di comunicazione diversi".

Pier Stefano Fiorelli, Presidente della Confesercenti Fano, si è detto molto emozionato per i risultati ottenuti. "Sono contentissimo del successo della manifestazione, lo dico soprattutto da fanese. Si tratta indubbiamente di una delle edizioni più riuscite, tanto che a dieci giorni dalla fine del festival ricevo ancora complimenti da cittadini ed esercenti. Devo ringraziare gli organizzatori perché sono riusciti a riempire tutte le strutture turistico-ricettive della città di Fano in un periodo fuori stagione come settembre".

Alberto Drudi, Presidente della Camera di Commercio di Pesaro Urbino, ha sottolineato l'importanza di iniziative di questo tipo, soprattutto in un periodo molto difficile a livello economico come quello attuale. "La decima edizione del Festival Internazionale del Brodetto e delle Zuppe di Pesce ha gettato le basi per un festival da far conoscere all'estero, in modo da renderlo internazionale in tutti i sensi".

Massimo Grandicelli, dirigente del servizio Turismo della Provincia di Pesaro Urbino, si è complimentato per l'ottima accoglienza turistica della città di Fano ed ha ricordato l'importanza dell'enogastronomia come chiave di volta per la promozione del nostro territorio. Gianfranco Santi, Presidente di "Terre di Rossini e Raffaello", è intervenuto per esprimere tutta la sua soddisfazione verso una delle iniziative più importanti della Regione Marche.

Ilva Sartini, Direttore della Confesercenti Marche e Fano, ha ringraziato tutto il gruppo di lavoro che ha permesso la riuscita del festival con numeri più che soddisfacenti. "A Fano sono arrivati turisti da tutta Italia ma anche tanti stranieri, soprattutto dalla Germania e dalla Gran Bretagna. Iniziative come il Festival Internazionale del Brodetto e delle Zuppe di Pesce servono a promuovere un territorio splendido ma spesso sottovalutato come il nostro, per questo stiamo lavorando anche ad un progetto di promozione all'estero". Va ricordato che fino al 7 ottobre continua il 'mese del brodetto' nei ristoranti della provincia di Pesaro Urbino aderenti all'iniziativa.








Questo è un articolo pubblicato il 19-09-2012 alle 16:31 sul giornale del 20 settembre 2012 - 518 letture

In questo articolo si parla di fano, spettacoli, Camera di Commercio, Sabrina Giovanelli, festival internazionale del brodetto e delle zuppe di pesce 2012, conferenza conclusiva, brodetto e zuppe di pesce

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/DZ1





logoEV
logoEV