x

Marotta: ruba l'incasso del bar e finge rapina, denunciata 58enne

Carabinieri 1' di lettura Fano 17/09/2012 - I Carabinieri di Marotta hanno denunciato una donna di 58 anni di Pozzuoli per furto aggravato e simulazione di reato.

La donna che lavorava in un bar si era appropriata dell’incasso della giornata e così, per giustificare l’ammanco, aveva presentato una denuncia ai Carabinieri di Marotta dichiarando di aver subito una rapina da parte di uno sconosciuto. I militari con una breve indagine hanno smascherato la donna denunciandola all’autorità giudiziaria.

I Carabinieri di Saltara, nel corso di una serie di controlli, hanno invece identificato tre cittadini extracomunitari di origine tunisina trovati in possesso di sostanza stupefacente. I tre, in Italia con regolare permesso di soggiorno, sono stati segnalati alla Prefettura. Sempre nel weekend, in occasione della chiusura della stagione estiva dei locali della zona Lido di Fano, sono stati eseguiti numerosi controlli con l’etilometro a conducenti di auto. Non sono rilevate infrazioni per guida in stato di ebbrezza alcolica o sotto l’influenza di sostanze stupefacenti. “Un segnale” secondo i Carabinieri di Fano “di come i giovani stiano ponendo maggiore attenzione quando sono alla guida di veicoli”.






Questo è un articolo pubblicato il 17-09-2012 alle 15:46 sul giornale del 18 settembre 2012 - 510 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, Elena Serrano, auto, 112, carabinieri di fano, carabinieri di saltara, carabinieri di marotta, simulazione di reato

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/DUK





logoEV
logoEV