x

CartonSea 2012: umorismo e satira tornano a Fano

Fano CartoonSEA 2012 3' di lettura Fano 05/09/2012 - E' stata presentata mercoledì 5 settembre, al ristorante Calamara, la mostra "CartoonSEA 2012" che avrà luogo dal 13 al 20 settembre nella Chiesa di San Michele, in via Arco d'Augusto a Fano.

La mostra fa parte del Premio Nazionale di Umorismo e Satira ideato da Giovanni Sorcinelli e Maurizio Minoggio in collaborazione con SEA Ecology Network Group, società fanese di consulenza ambientale e sicurezza sul lavoro che, da quest'anno, vede il sostegno della sezione provinciale di INAIL Pesaro-Urbino. Il tema di questa edizione è il lavoro tra crisi e stress: "Tutto Esaurito - non c'è niente da ridere: il lavoro esaurito e l'esaurimento da troppo lavoro". Tematiche importanti e condivise dagli organizzatori, da sempre impegnati nel campo della prevenzione sul luogo di lavoro, soprattutto in un periodo di crisi come quello attuale. Il concorso "CartoonSEA 2012" vuole giocare sul doppio senso: non solo il lavoro che non c'è ma anche quello che provoca patologie da “stress lavoro-correlato”.

Il vincitore di questa 4° edizione è Stefano Antonucci, vignettista abruzzese, classe 1987, che pone al centro della sua opera proprio il lavoro e la sua assenza. Si tratta di una rivisitazione del celebre scatto "Lunch atop a skyscraper" di Charles Clyde Ebbets, apparso sul New York Herald Tribune durante la costruzione del Rockfeller Center nel settembre 1932. Nella vignetta di Antonucci però, in segno di crisi, sono spariti gli undici operai sospesi nel cielo di Manhattan. A fine luglio, la giuria tecnica presieduta da Marco De Angelis, vincitore di "CartoonSEA 2011", ha premiato Stefano Antonucci che ha all'attivo collaborazioni come grafico pubblicitario e cartoonist per testate come L'Unità, Terra, Il Vernacoliere.

Giovanni Sorcinelli, direttore artistico del "CartoonSEA 2012", esprime tutta la sua soddisfazione per l'iniziativa fanese che, insieme allo storico Premio di Satira Politica di Forte dei Marmi, è ormai uno degli appuntamenti nazionali più importanti del settore, oltre che una vetrina per le nuove generazioni. La validità dell'iniziativa è confermata dall'aumento del numero dei partecipanti, quest'anno si è arrivati a 130 autori. Segnali positivi che dimostrano come la satira rappresenti un mezzo di espressione e una forma d'arte adeguata al momento storico che stiamo vivendo.

Rocco Mario del Nero, direttore INAIL Pesaro-Urbino, spiega la scelta di un linguaggio informale come quello della satira proprio perché in grado comunicare in modo immediato a tutti ma al tempo stesso far riflettere. La satira diventa così strumento di educazione e d'informazione. Immediata è stata anche l'unione tra INAIL, che opera nel campo della prevenzione degli infortuni e delle malattie professionali e SEA, che esercita consulenza in materia di sicurezza dei lavoratori. Come sottolinea Oscardo Severi, direttore commerciale SEA Group, lo scopo dell'iniziativa è diffondere la cultura della sicurezza sul luogo di lavoro grazie all'umorismo, quale chiave di volta per raggiungere e coinvolgere il pubblico.

La speranza degli organizzatori è di far crescere la manifestazione a livello nazionale, nell'attesa invitano tutti a partecipare giovedì 13 settembre, alle ore 17, all'inaugurazione della mostra allestita nella sala della Chiesa di San Michele a Fano. La premiazione del vincitore si terrà domenica 16 settembre, alle ore 11, mentre la mostra rimarrà aperta fino a giovedì 20 settembre, dalle ore 17 alle 21, ad ingresso libero. In seguito, le vignette selezionate saranno protagoniste di una mostra itinerante che le vedrà esposte all'interno delle vetrine dei negozi della città.








Questo è un articolo pubblicato il 05-09-2012 alle 18:31 sul giornale del 06 settembre 2012 - 578 letture

In questo articolo si parla di cultura, mostra, satira, vignette, umorismo, Sabrina Giovanelli, fano cartoonsea mostra satira umorismo, stefano antonucci fano cartoonsea mostra satira umorismo, Fano CartoonSea 2012

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/Du7