x

Stagione venatoria: campagna straordinaria di controllo del Corpo forestale

1' di lettura Fano 02/09/2012 - Una campagna straordinaria di controllo del territorio è stata messa in campo dal Corpo forestale dello Stato nella Provincia di Pesaro e Urbino in occasione della apertura della stagione venatoria che come è noto è avvenuta sabato.

Sono almeno 10 le pattuglie del Corpo Forestale dello Stato dislocate nelle aree di maggior criticità della provincia o in quelle sottoposte a fortissimo stress ambientale connesso alla eccezionale siccità dei mesi scorsi o all’intensità di fenomeni criminosi come quello degli incendi boschivi.

Tra le aree sotto osservazione, fin dall’alba, quelle oggetto nei mesi scorsi di ripetuti incendi boschivi, tra le quali quelle che hanno seriamente minacciato anche la importante riserva Statale del Furlo, sulle quali si ricorda che è vietato per dieci anni l’esercizio dell’attività venatoria. Le attività di controllo proseguiranno con la medesima intensità nei prossimi giorni.

Sulla questione il Comandante Provinciale del Corpo Forestale dello Stato, Dott. Maurizio Cattoi, ha dichiarato. “D’intesa con i competenti uffici della Provincia di Pesaro e Urbino e a tutela del territorio, già così duramente provato da una estate eccezionalmente calda e siccitosa, abbiamo ritenuto assolutamente necessario intensificare l’attività di routine con questa iniziativa di controllo straordinaria; questa naturalmente è a garanzia anche dei tanti cacciatori che operano correttamente a fronte delle tensioni che sussistono nel settore sia tra cacciatori che tra questi e gli altri utilizzatori delle aree naturalistiche e gli abitanti delle campagne”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-09-2012 alle 20:49 sul giornale del 03 settembre 2012 - 345 letture

In questo articolo si parla di attualità, caccia, roma, stagione venatoria, corpo forestale dello stato, news pesaro, controlli forestale

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/DoB





logoEV
logoEV