x

Orciano: l'Anteas di Pesaro presenta 'La biblioteca dei libri viventi'

Anteas 1' di lettura Fano 19/07/2012 - Sabato 21 luglio alle ore 17.30 presso la parrocchia di Montebello di Orciano, Luisa Gandolfi racconterà la sua storia nell’ambito dell’iniziativa” biblioteca dei libri viventi”, progetto curato dall’Anteas Marche, con il partenariato di alcune amministrazioni comunali.

Tale evento, organizzato dall’ Anteas di Pesaro (associazione nazionale tutte le età attive per la solidarietà) con il patrocinio del Comune di Orciano, ha l’obiettivo di mettere in comunicazione il mondo dei giovani con quello degli anziani e creare occasioni di incontro e valorizzare le esperienze di vita delle persone giovani, adulte e anziane. Si svolgerà nell’ambito della tradizionale festa di Sant’Anna a cui è dedicata la Parrocchia di Montebello.

Luisa, nata nel 1921, ha insegnato in tempi difficili; nel 1944 ricevette dal Provveditorato la nomina da maestra proprio a Montebello di Orciano e per andare al lavoro doveva percorrere parecchi chilometri con la bicicletta e poi attraversare il fiume Metauro rannicchiata in una gabbia di cavoli.

Sarà un’occasione unica, un tuffo nella storia, un incontro coinvolgente con ragazzi ed adulti che testimonierà una interessante esperienza di vita. L’Anteas, associazione nazionale terza età attiva per la solidarietà, nasce nell’aprile del 1996 sotto la spinta di esperienze locali sostenute e promosse dalla Fnp Cisl. Promossa dagli anziani, è aperta all’incontro con i giovani e con tutti coloro che condividono l’impegno della solidarietà civile e sociale.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-07-2012 alle 16:44 sul giornale del 20 luglio 2012 - 523 letture

In questo articolo si parla di cultura, ANTEAS

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/BPh





logoEV
logoEV