Aguzzi su centrale a Tombaccia: 'Pronti a denunciare il caso'

1' di lettura Fano 13/07/2012 - Ennesima pagina del capitolo "centrale biogas a Tombaccia": il verbale ufficiale della conferenza dei servizi tra Regione e Comune di Fano avvenuta poco più di 2 settimane fa (in cui erano intervenuti anche i Carabinieri) non è ancora pronto, e il sindaco Aguzzi è deciso ad avviare provvedimenti.

"Spero che nel verbale redatto dal dott. Luciano Calvarese, che dovrebbe giungere in mio possesso a breve, non ci siano scriutte falsità, altrimenti ricorrerò ad una denuncia da presentare al Tar.

Gli stessi consulenti regionali hanno definito l'area in cui si andrebbe a costruire la centrale "zona A", che comprende tutta quella porzione di territorio in cui la stessa Regione ha deciso che non si può costruire nulla e anzi, tempo addietro in quella stessa area hanno impedito l'utilizzo del forno a legna di una pizzeria per timore di inquinamento ambientale a causa delle polveri sottili."

Conclude Aguzzi: "Se non faranno un passo indietro sulle loro convinzioni, dando quindi lo stop assoluto alla costruzione della centrale biogas a Tombaccia, o se il verbale presenti qualsiasi tipo di falsità, sono pronto a fare ricorso al Tar, certo che le mie parole possano essere finalmente ascoltate."








Questo è un articolo pubblicato il 13-07-2012 alle 15:57 sul giornale del 14 luglio 2012 - 471 letture

In questo articolo si parla di politica, Laura Congiu

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/BAb





logoEV
logoEV