Antognozzi replica a Serra: 'Non nuovi ai commenti dell'opposizione sui finanziamenti sportivi'

simone antognozzi 2' di lettura Fano 11/07/2012 - Dopo le dichiarazioni di Laura Serra (IDV) sui conti destinati dal Comune alle attività sportive (e soprattutto all'impianto del tiro a piattello), immediata è stata la reazione dell'assessore allo sport Simone Antognozzi: "Da Laura Serra la solita strumentalizzazione politica legata alla consueta figura barbina.

Voglio ricordare che il Tiro a Volo ‘A Iacucci’ di Fano rientra tra gli impianti sportivi comunali a rilevanza cittadina ed è considerato tra i migliori in tutta Italia, nei periodi di massima attività (da febbraio a settembre) ospita ogni fine settimana tornei a cui partecipano sistematicamente oltre cento atleti provenienti da tutto il centro-italia, basterebbe quindi una semplice moltiplicazione per accorgersi delle reali potenzialità di questo impianto”.

“Per quel che riguarda il finanziamento in conto capitale a cui la Serra fa riferimento, si rende necessario per l'adeguamento e la messa a norma rispetto le vigenti normative, a tutto vantaggio della funzionalità di un impianto che, alla pari di altri, l'amministrazione comunale tiene in grande considerazione e che la Federazione Italiana di Tiro a Volo considera potenzialmente adatto ad ospitare anche gare a carattere mondiale.

Aggiungo inoltre che, in quanto ad interventi, non vi è nessuna via preferenziale per questa struttura, anzi, tutti sanno, tranne ovviamente la Serra, che questo è solo l'ultimo in ordine cronologico, poiché in passato si era intervenuti con altre opere finanziariamente molto più sostanziose quali ad esempio: la completa ristrutturazione del campo da Baseball, degli spogliatoi Scuola Calcio Fanella, delle opere di adeguamento dello Stadio Mancini, del nuovo manto sintetico del campo sportivo ‘Del Curto’, della realizzazione della tensostruttura del Circolo Tennis Trave, e tante altre opere minori che ora non sto qui ad elencare.

Sulle gratuite illazioni verso il Presidente Marcello Palazzi non mi pronuncio, sono considerazioni di bassissimo profilo su cui vale la pena soprassedere".

Non è la prima volta che i gruppi di opposizione di questa città commentano negativamente finanziamenti ed interventi a favore dello sport, evidentemente per la sinistra fanese la pratica sportiva non ha una rilevanza culturale e sociale così importante, tuttavia, questo modo di porsi non è certo sfuggito alle numerose Società Sportive fanesi, le quali, ne sono certo, ne faranno buona memoria al momento opportuno".






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-07-2012 alle 12:18 sul giornale del 12 luglio 2012 - 420 letture

In questo articolo si parla di politica, Simone Antognozzi, Laura Congiu

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/Bte