SEI IN > VIVERE FANO > POLITICA
comunicato stampa

Circuito ciclistico Enzo Marconi: interrogazione sullo stato di manutenzione di Torriani

1' di lettura
579

Circuito Ciclistico Enzo Marconi

Il problema della scarsa manutenzione del Circuito Ciclistico Enzo Marconi era già stato sollevato qualche settimana fa dal coordinatore del circolo centro-mare del Pd Enrico Fumante. Ora la questione approderà anche in Consiglio Comunale grazie ad una interrogazione presentata dai Consiglieri comunali del Pd.

Il circuito è da tempo oggetto di deprecabili atti vandalici: all'entrata (lato Paleotta) i bagni ed il gazebo sono imbrattati da scritte e segni vari (si allegano foto). In gran parte del circuito, sul lato esterno del manto stradale, si evidenziano crepe in cui crescono erbacce che lo stanno sollevando. Numerosi paletti della recinzione sono divelti e privi di protezione, la rete in più punti è danneggiata. Diverse sono le buche ed avvallamenti, pericolosissimi per i piccoli ciclisti che qui si allenano. Inoltre il corridoio interno alla pista, che tantissimi fanesi utilizzano per la corsa a piedi, sta sprofondando trascinandosi dietro il bordo dell'asfalto. Lo scorso anno per permettere una gara ciclistica dovette intervenire la Provincia, per assicurare il minimo di sicurezza del circuito pur essendo di proprietà e gestione comunale.

Con l'interrogazione vogliamo porre l'attenzione su tre aspetti
- se nel bilancio previsionale 2012 l'Amministrazione Comunale stanzierà risorse necessarie per la manutenzione del circuito;
- se è stata valutata la possibilità di installare delle telecamere a circuito chiuso per il controllo della zona;
- se è stata studiata la fattibilità di prevedere uno o più chiostri-ristoro per la suddetta area.
Sarebbe un modo per qualificarla con dei servizi, scoraggiare l'azione dei vandali e assicurare, con opportune convenzioni, anche la manutenzione delle aree verdi opportunamente attrezzate



... Circuito Ciclistico Enzo Marconi
... Circuito Ciclistico Enzo Marconi


Circuito Ciclistico Enzo Marconi

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-02-2012 alle 13:49 sul giornale del 10 febbraio 2012 - 579 letture