Mondolfo: Diotallevi su turbogas, 'Sulle questioni importanti dobbiamo essere uniti'

Assemblea contro la costruzione della centrale turbogas 2' di lettura 05/11/2011 -

Venerdì sera si è tenuta a Monteporzio un’importante assemblea pubblica organizzata dal Comitato Valcesanosostenibile (a cui vanno i miei e nostri doverosi ringraziamenti per il grande lavoro che svolgono) e dalla sua Presidente Emanuela Pieri contro la costruzione della centrale turbogas di Corinaldo.



La battaglia va avanti da oltre due anni e la questione purtroppo non è ancora conclusa perche sia la Regione Marche che il Ministero hanno colpevolmente lasciato soli i cittadini e nonostante il no dei 35 comuni e delle 2 Province interessate non hanno chiuso la vicenda. Il Ministero dell’Ambiente ha addirittura concesso a Edison il 30 settembre scorso, un anno di proroga affinché la ditta possa presentare il nuovo progetto riveduto e corretto nelle sue carenze e mancanze. Provvedimento assurdo che a dir poco, ha dell’incredibile!

All’assemblea hanno preso parte tantissimi cittadini (la sala era strapiena) e dopo aver fatto un puntuale aggiornamento sulle ultime novità in molti hanno preso la parola avanzando molte idee, proposte importanti ed impegnative. Presenti tutti i Sindaci della media e bassa Valcesano e anche quelli di Senigallia e Fano che si sono resi disponibili a collaborare con il Comitato il quale ha proposto a tutti i Sindaci di far votare ai rispettivi Consigli Comunali un ordine del giorno indirizzato a Ministero e Regione per chiedere la chiusura della pratica. Purtroppo, e lo dico con profondo rammarico, unico elemento stonato è stata ancora una volta l’assenza del Sindaco di Mondolfo Cavallo (il comune piu’ grande ed importante della vallata) il quale non ha mai partecipato in questi due anni a nessuna assemblea e non ha nemmeno mai delegato un suo Assessore. Alla faccia della “qualità della vita” tanto sbandierata in campagna elettorale.

Questo è un momento cruciale in questa battaglia ed è fondamentale che tutti gli amministratori locali siano uniti e determinati altrimenti sarà impossibile riuscire a scongiurare la costruzione di questa Centrale. Invito la Giunta Comunale ad essere presente nelle prossime occasioni perchè come cittadino ho provato anche in questa occasione un grande imbarazzo anche perchè tutti gli altri Sindaci e i responsabili del Comitato ogni volta mi chiedono come mai della Giunta Mondolfese non viene mai nessuno. Spero proprio che il Sindaco accolga il nostro appello perchè, come dice sempre anche lui, sulle questioni importanti del territorio dobbiamo essere tutti uniti al di là delle appartenenze perché la salute dei cittadini non ha colore.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-11-2011 alle 17:44 sul giornale del 07 novembre 2011 - 429 letture

In questo articolo si parla di politica, monte porzio, carlo diotallevi, corinaldo, centrale turbogas

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/rhB