Venerdì 28 scendono in piazza i pensionati della Cgil contro la manovra che penalizza giovani e anziani

Sciopero Cgil 1' di lettura Fano 25/10/2011 -

“Nessun dorma” è lo slogan della manifestazione organizzata dal sindacato pensionati della Cgil venerdì 28 ottobre a Roma.



Se il governo ha il problema di reperire nuove risorse le vada a chiedere ai ricchi e non a milioni di persone che vivono con una pensione da fame” dice lo Spi che venerdì sarà in piazza (“senza che a dirlo sia la Lega” sottolinea la segretaria generale Carla Cantone) e darà vita ad una grande mobilitazione contro le politiche del governo “classista, iniquo e ingiusto”. Le politiche del governo – aggiunge- hanno portato ad un ulteriore impoverimento dei redditi da pensione e allo smantellamento del sistema del welfare”.

Lo Spi auspica inoltre che alla manifestazione partecipino i padri e i figli per ribadire insieme la netta opposizione ad un’ipotetica riforma previdenziale che penalizzerebbe allo stesso tempo i pensionati, i lavoratori dipendenti e i giovani precari rendendo il sistema italiano iniquo e sempre meno sostenibile.

Dalla nostra provincia sono previsti pullman in partenza da:

Pesaro Cgil via Gagarin ore 5,00
Montecchio Centro commerciale ore 4,45
Urbino Parcheggio ex-Consorzio ore 5,30
Marotta Stazione ferroviaria ore 5,10
Fano Cgil via Buozzi ore 5,30

Fossombrone P.zza delle Corriere ore 5,45

Per info telefonare: Pesaro 0721-4201 Fano 0721-830388 Urbino 0722-350565 Fossombrone 0721-715039






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-10-2011 alle 16:51 sul giornale del 26 ottobre 2011 - 348 letture

In questo articolo si parla di attualità, cgil, sciopero, vivere pesaro, nessun dorma, cgil pesaro, cgil pesaro e urbino, attualità pesaro, manifestazione roma, pensionati pesaro, anziani pesaro, spi pesaro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/qPK





logoEV
logoEV