Patto di stabilità, dalla Regione boccata d'ossigeno per gli enti locali

Matteo Ricci Presidente provincia di pesaro e urbino 1' di lettura Fano 24/10/2011 -

Ha mostrato le idee chiare fin dall’inizio, Matteo Ricci, all’indomani della sua elezione alla presidenza del Consiglio delle autonomie locali: "Non solo pareri su atti e leggi – aveva detto -. In un momento drammatico per gli enti locali, il Cal dovrà diventare il luogo della concertazione costante con la Regione per difendere la coesione sociale e tutelare i territori".



E parte bene, perché in consiglio provinciale, lunedì mattina, comunica subito la prima buona notizia, sul fronte regionalizzazione patto di stabilità:

"E’ arrivata una boccata d’ossigeno importante, almeno per quest’anno, perché proprio ora da Ancona mi hanno comunicato l’entità dell’impegno regionale sulle quote". Nel dettaglio: "Era una trattativa portata avanti già da alcune settimane. Sabato scorso, nell’incontro con l’assessore regionale Pietro Marcolini, avevamo ragionato su una cifra pari a 60 milioni di euro in termini di quote di patto, da distribuire su Province e Comuni. Ma la giunta regionale ha deliberato una copertura maggiore. Parliamo di 90 milioni di euro di quote di patto. Un bel risultato, perché sappiamo che i vincoli del patto hanno un effetto depressivo non solo sugli enti locali ma anche e soprattutto sull’economia".

Non solo: "In una fase in cui la solidarietà nazionale sembra essere saltata, abbiamo riconfermato la solidarietà regionale. Una vera e propria azione anticrisi, per questo ringraziamo il presidente Spacca, l’assessore Marcolini e la giunta regionale". La regionalizzazione del patto era il primo obiettivo: "L’abbiamo raggiunto – conclude il presidente della Provincia -. Ora ci concentreremo sugli altri fronti: strade, trasporti, problemi causati dall’alluvione e concertazione dei bilanci di previsione".






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-10-2011 alle 13:58 sul giornale del 25 ottobre 2011 - 386 letture

In questo articolo si parla di economia, fano, urbino, pesaro, matteo ricci, provincia di pesaro e urbino, presidente, provincia pesaro urbino, vivere pesaro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/qMi





logoEV
logoEV