'La paura siCura | it's your story', presentazione del progetto

Inteatro 3' di lettura Fano 13/10/2011 -

“La paura siCura | it’s your story” è un progetto di prevenzione del disagio e di educazione alla socialità e allo scambio intergenerazionale e interculturale, rivolto alle giovani generazioni, ideato e sviluppato dall’Associazione Inteatro in collaborazione con Comuni e Istituti Secondari del territorio marchigiano, con il contributo della Regione Marche.



Alla presentazione di venerdi 14 ottobre 2011 saranno presenti: Davide Delvecchio - Ass. ai servizi sociali ed alle politiche per la solidarietà sociale del comune di Fano, Patrizia Giangolini - Dir. U.O Minori Stranieri del comune di Fano, Sonia Battistini - Coordinatrice d’ambito Comune di Fano, Daniele Sordoni – Preside Istituto Comprensivo Padalino Fano, Riccardo Bellucci - coordinamento FISU | Forum Italiano per la Sicurezza Urbana, Velia Papa – direttore Associazione Inteatro, Marco Bellardi – Presidente di Inteatro, Gabriele Vacis – regista e direttore artistico del progetto La paura siCura, Antonia Spaliviero – produttore esecutivo del film La paura siCura e tutor dei laboratori. Durante la presentazione del progetto verrà proiettato il film La Paura siCura , diretto dal regista Gabriele Vacis. Il progetto La paura siCura | It’s your story si sviluppa attraverso la forma del laboratorio: il tema è quello della paura con la finalità di r accontare e interpretare le paure del presente attraverso la raccolta di storie personali capaci di agganciare sentimenti collettivi e generali attorno alle problematiche dell’integrazione e della civile convivenza, del contrasto generazionale, della devianza giovanile, del conflitto culturale e valoriale e ai temi della sicurezza urbana.

Il progetto si svilupperà attraverso i laboratori che si terranno nelle scuole aderenti all’iniziativa ed un programma multimediale che raccoglie le testimonianze e le rende potenzialmente condivisibili a livello nazionale e internazionale tramite il web. I ragazzi si troveranno ad agire in una “realtà parallela” creata da uno schermo interattivo, musica e suggestioni, in cui saranno chiamati a trasformarsi da semplici spettatori a protagonisti e “registi” dell’opera, mutandone e ampliandone gli esiti e le possibilità di lettura. Attraverso un apposito software gli studenti potranno elaborare un proprio racconto che integri le esperienze ascoltate alla propria.

A condurre i laboratori Antonia Spaliviero, produttore esecutivo del docufilm La Paura siCura (Antonia Spaliviero ha anche collaborato alla cura e scrittura del film), che guiderà gli studenti stimolandoli a riflettere e ad elaborare sensazioni e riflessioni suscitate dai video. “La paura non è sempre oggettiva. Tutto ciò che non comprendiamo, ci fa paura. E’ il nostro istinto di sopravvivenza che crea la paura. La paura è un sentimento essenziale che ci protegge ma, se supera certi limiti, ci invade e ci imprigiona. Affronta la solitudine, la paura non ha soluzione: raccontarla serve ad esorcizzarla, a separare i fatti dai fantasmi, a vincerla”. Gabriele Vacis.

Realizzato con un particolare riguardo agli aspetti della progettazione multimediale, “La paura siCura | it’s your story” nasce dall’esperienza maturata da Inteatro nell’ambito del progetto La paura siCura, diretto da Gabriele Vacis, realizzato nel 2009 / 2010 in coproduzione con il Forum italiano per la Sicurezza Urbana: un viaggio d’Italia alla raccolta di storie di paura e di coraggio che ha visto la realizzazione di 6 laboratori teatrali in 6 città italiane, un blog, un libro (www.lapaurasicura.it/blog) e un film.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-10-2011 alle 16:57 sul giornale del 14 ottobre 2011 - 388 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, inteatro, paura

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/qna





logoEV
logoEV