Piano scolastico, IdV: 'Aguzzi si arrende'

idv marche 1' di lettura Fano 11/10/2011 -

Aguzzi indietro tutta. Piazza continua e la resa dell’Imperatore. La richiesta di rimandare la presentazione del piano scolastico è stata accolta.



Grande e meritatissima vittoria del Comitato Insieme per la Scuola. Cio’ che è emerso dalla manifestazione dei tanti genitori e alunni scesi in piazza XX Settembre contro l’irrazionale piano di dimensionamento scolastico, è la sacrosanta richiesta di partecipare al dibattito sulla gestione dei beni comuni. Innanzitutto una questione di metodo. Ecco quindi che scuola, sanità, teatro romano, terme, aeroporto, parco urbano si rivelano improvvisamente tutte facce di una stessa medaglia, proiezione di una amministrazione dispotica e di una gestione della cosa pubblica che impone a molti la tutela degli interessi di pochi, secondo un modello dall’alto verso il basso che potremmo definire a ”imbuto rovesciato”.

L’alienazione del complesso S. Arcangelo e il piano di dimensionamento scolastico è un’equazione oscena. Cosi’ come l’intero piano di riordino che, totalmente “calato dall’alto”, aveva dato il chiaro segno dell’incultura di una certa classe politica. Su tutto cio’ la mobilitazione popolare getta una luce forte, strappa veli. Evidenzia il fallimento della politica di palazzo e la volontà e la necessità di partecipare, informare, raccogliere firme, di “esserci” e di superare il normale modello rappresentativo. Chiediamo con forza che il dietrofront del Primo Cittadino corrisponda ad un ascolto serio delle sollecitazioni della cittadinanza e non si risolva invece in uno sterile “coup de théâtre”.


da Laura Serra
Coordinatrice IdV Fano




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-10-2011 alle 15:54 sul giornale del 12 ottobre 2011 - 336 letture

In questo articolo si parla di scuola, fano, politica, italia dei valori, stefano aguzzi, idv, Idv Fano, laura serra

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/qho





logoEV
logoEV