Cristiana Santini ottiene il secondo posto al concorso letterario ' Flaminio Musa'

Cristiana Santini psicologa scrittrice 1' di lettura Fano 10/10/2011 -

Davide Rossi si congratula con la psicologa - scrittrice Cristiana Santini per il successo al concorso letterario: seconda al premio “Flaminio Musa” proponendo il racconto “Natalia camminava”.



L’assessore provinciale alla Cultura Davide Rossi si è congratulato con la psicologa e psicoterapeuta Cristiana Santini di Fano per il successo ottenuto alla 32esima edizione del Premio nazionale letterario “Flaminio Musa” di Parma, dove si è aggiudicata il secondo premio ex aequo per il racconto “Natalia camminava”.

Il premio, organizzato dalla Lilt (Lega italiana per la lotta contro i tumori) e riservato a medici e psicologi scrittori, si propone di esprimere, attraverso la narrazione di storie dei professionisti in contatto quotidiano con la malattia, tutta la complessità del rapporto tra la persona e il suo male, riconoscendo al tempo stesso le fatiche fisiche e morali dei medici e degli psicologi nella cura e assistenza dei pazienti.

“Cristiana Santini – evidenzia Davide Rossi – ha saputo coniugare al meglio la professione di psicologa e psicoterapeuta che quotidianamente svolge con la passione per la scrittura, manifestando in entrambi i casi tutta la sua sensibilità e attenzione”.

Il racconto “Natalia camminava” è stato particolarmente apprezzato dalla giuria per l’originalità della storia descritta, la forma dell’elaborato, la leggibilità e soprattutto le emozioni che ha saputo suscitare. Della stessa autrice è in corso di pubblicazione, per la “Antigone edizioni”, un thriller psicologico ambientato a Bologna.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-10-2011 alle 15:06 sul giornale del 11 ottobre 2011 - 614 letture

In questo articolo si parla di cultura, pesaro, provincia di pesaro e urbino, provincia pesaro urbino, cristiana santini psicologa scrittrice, Cristiana Santini, premio Flaminio Musa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/qed





logoEV
logoEV
logoEV