Mascarin: 'Dimensionamento scolastico, gestione miope ed arrogante'

Samuele Mascarin 1' di lettura Fano 08/10/2011 -

Dieci giorni fa in Consiglio comunale il Sindaco - interpellato da Sinistra Unita, Bene Comune e Fano 5 Stelle - si era detto disponibile a rivedere e modificare il piano di dimensionamento scolastico, in particolare per quanto riguardava l’Istituto comprensivo Padalino. Oggi per l’ennesima volta cambia versione e annuncia che il piano sarà approvato dalla Giunta senza sostanziali modifiche entro lunedì, con buona pace delle proteste di genitori, insegnanti, educatori.



Francamente colpisce la maldestra protervia con cui è stata fino ad oggi politicamente gestita questa operazione - di cui la vendita del complesso di Sant’Arcangelo sembra essere piu’ la causa che la conseguenza - senza nessun reale coinvolgimento degli attori che invece avrebbero dovuto essere interessati prima ancora di trasformare determinate previsioni in atti amministrativi.

Colpisce inoltre il sostanziale commissariamento da parte del Sindaco dell’Assessore Lomartire, di cui si fatica oramai a capire il ruolo e la funzione in Giunta essendo risultato assente persino quando il Consiglio comunale ha discusso del piano di dimensionamento. Probabilmente è un appello che cadrà nel vuoto, ma sento ad ogni modo il dovere in extremis di rivolgerlo a chi di dovere: fermatevi e modificate il piano, coinvolgendo chi in quelle realtà educative vive e lavora ogni giorno, non perdete quest’ultima occasione.


da Samuele Mascarin
Consigliere comunale Sinistra Unita





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-10-2011 alle 18:01 sul giornale del 10 ottobre 2011 - 420 letture

In questo articolo si parla di scuola, politica, samuele mascarin, sinistra unita

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/qbx





logoEV
logoEV